Motori Nuove Uscite :Suzuki TRAZIONE GIAPPONESE, FORME EUROPEE

Spread the love

SCROSS1ASCOLI PICENO – La Suzuki presenta l’erede della SX4: la S-Cross. Il nuovo crossover della casa giapponese è disponibile con 2 1600 (un 1600 benzina da 120 cv o un 1600 Turbodiesel da 120 cv), negli allestimenti Easy, Style, Top, Star View. Esternamente la S-Cross è più lunga di 18 cm rispetto alla SX4 di cui prende il posto, affacciandosi nel settore della crossover medie, dove la Qashqai regna sovrana. La nuova Suzuki S Cross si distingue per le sue forme moderne e filanti, non prive di una certa aggressività nel frontale, in cui dominano i grandi fari con le luci diurne a led, la mascherina sormontata da una sottile fascia cromata e le vistose nervature sui bordi del cofano. Il profilo laterale è mosso da una linea che partendo dal paraurti anteriore si collega ai fanali, donando dinamismo alla fiancate; mentre la parte posteriore, dalle forme elaborate, comunica un senso di solidità e grinta, anche grazie ai fanali appuntiti, che convergono verso il centro. Le protezioni di plastica anteriori, posteriori e laterali, danno all’auto un tocco fuoristradistico, che non guasta (anche se la loro funzione è soprattutto estetica). Salendo a bordo, la S Cross è un auto comoda e confortevole, funzionale, spaziosa, qualitativamente rifinita. La consolle centrale è su due livelli: quello superiore, racchiuso in uno scudo cromato, contiene la radio CD e le bocchette del climatizzatore. Il secondo livello, invece, racchiude il climatizzatore stesso. Elegante e rifinito è anche il quadro strumenti con tutte le spie per la vita funzionale a bordo della crossover giapponese.  Ed ora il momento del test drive: la Suzuki S Cross guidata è stata la 1600 DDIS  2WD Style da 24402 €. La Suzuki entra nel segmento delle crossover medie con la S Cross, sfidando mostri sacri in un segmento in cui sono presenti quasi tutte le principali case automobilistiche. Su strada la vettura orientale è molto confortevole, comoda, maneggevolissima. Inoltre grazie alla maggiore altezza da terra si può andare a fare del fuoristrada grazie alla trazione integrale (la versione provata è una 2 ruote motrici, ma può affrontare con disinvoltura leggeri sterrati). Motoristicamente parlando il cuore pulsante della S Cross guidata è un 1600 Turbodiesel da 120 cv. Questo propulsore, l’unico disponibile a gasolio, è elastico, potente e brillante e, cosa non da poco, parco nei consumi. Infine il listino prezzi: si va da 19600 € della 1600 2WD Easy fino ad arrivare a 28600 € della 1600 4WD Star View Automatica (Benzina), si parte da 22200 € della 1600 DDIS 2WD Easy per arrivare a 30100 € della 1600 DDIS 4WD Star View (Diesel).

Bruno Allevi