UTSAL ASKL, SI VOLA ALLE FINAL EIGHT DI COPPA

Spread the love

La squadra ascolana della Futsal Askl approda per la terza volta alle prestigiose “Final Eight”, manifestazione che si terrà nei primi giorni di gennaio. Per i bianconeri sarà la terza partecipazione; nelle due precedenti la squadra ha sempre raggiunto la finale vincendola nel 2014 contro il Cus Macerata che poi si è preso la rivincita nel 2016. La squadra di Ascoli Piceno raggiunge il traguardo dopo un cammino abbastanza agevole sconfiggendo rispettivamente il Cus Camerino, la Futsal Samb e l’Eagles Pagliare. Un cammino di sei partite costellato da 5 vittorie e un pareggio, 45 gol fatti e 11 subiti. L’unico pareggio è arrivato nella gara di andata degli ottavi contro una squadra di pari categoria, mentre il ritorno giocato martedì scorso ha visto i ragazzi di mister Bartolomei salire sull’ottovolante ed eliminare i cugini di Pagliare proprio come l’anno scorso. Il risultato però è poco veritiero per quanto visto in campo, soprattutto nel primo tempo. La mira imprecisa ma soprattutto la sfortuna ha impedito alla band di Bachetti di realizzare qualche gol che avrebbe potuto cambiare la partita. Alla fine abbiamo contato ben otto pali per le aquile biancorosse, seguite da pochi ma molto rumorosi tifosi. Per un curioso caso del destino il numero dei gol degli ascolani è pari al numero di legni colpiti dai ragazzi di Pagliare. L’inizio partita è tutto per gli ospiti, che già al terzo minuto colpiscono il primo dei citati legni con Pallottini, il grande ex del match. Un minuto dopo è pericoloso Neroni che si trova la palla tra i piedi dopo un rimpallo ma Carboni si oppone benissimo. Al minuto otto l’Askl passa in vantaggio: assist del solito Paolini per bomber Felicetti che da posizione defilata trova l’angolino della porta. Il Pagliare continua l’offensiva ancora con Neroni ma Carboni esce bene e respinge con il corpo. A metà primo tempo doppia occasione per i padroni di casa prima con Felicetti che in contropiede si allunga la palla contro Tassoni che in uscita respinge e poi con Dorinzi che sfiora il palo su calcio di punizione. Biba ci prova di sinistro dalla distanza, la sfera colpisce il secondo palo. Al ventesimo è Fraschetti a colpire il terzo palo con un tiro da fuori area. Trascorrono due minuti e lo stesso Fraschetti centra ancora il palo con Carboni battuto. Arriviamo al ventisettesimo quando Felicetti s’invola in contropiede e serve Falconi: il laterale ascolano si ferma, guarda il portiere e lo supera con uno stupendo pallonetto. Paolini si procura una buona occasione ma il suo tiro finisce sopra la traversa. Lo stesso Paolini poco dopo in un’ azione di rimessa serve Sestili che realizza la terza rete. A pochissimo dalla fine del primo tempo, Felicetti segna una bellissima rete: dribbla il portiere, arriva sulla linea di fondo e prova il pallonetto con la palla che sbatte sul palo interno e gonfia la rete. Il Pagliare nel secondo tempo nonostante il passivo non molla e Ionni, subentrato a Carboni, deve subito impegnarsi su Neroni. Al quarto minuto Felicetti porta a raccogliere funghi un avversario e quasi in caduta calcia in porta e trova il gol del 5 a 0. Per gli ospiti si rende pericoloso ancora Neroni con una fucilata che Ionni devia in angolo. Sulla successiva azione Fraschetti da sinistra colpisce l’ennesimo palo. Un minuto dopo Pallottini dentro l’area piccola si gira e tira senza pensare ma la palla quasi attirata come una calamita termina la corsa sul palo, tra lo stupore generale. Non sbaglia invece il capitano bianconero Paolini, che se ne va in contropiede e chiude praticamente la partita. Al quindicesimo c’è gloria anche per il sempiterno Simoni, che supera Tassoni in uscita fuori area con una puntina maliziosa. Il Pagliare comunque è sfortunato ma ha nel carattere la virtù di non mollare mai. A otto minuti dalla fine Pallottini colpisce l’ennesimo palo in scivolata. Poco dopo Ionni para in caduta negando ancora una volta la gioia del gol a Fraschetti. Il “postino” Procaccioli, dopo il debutto in campionato, corre per tre e cerca di creare scompiglio nella retroguardia avversaria, ma è Sestili, dopo aver sbagliato un facile gol, a realizzare l’ultima rete trovando l’angolino in un’azione di contropiede. La partita finisce quindi con un passivo troppo pesante per un Pagliare mai domo e molto sfortunato e con i bianconeri che festeggiano l’ennesima prodezza di questa bella stagione. Non c’è nemmeno il tempo di riposarsi in quanto venerdì 28 ottobre torna il campionato con l’incubo del terremoto e con una partita di cartello contro una delle squadre più forti del campionato e cioè l’Ankon, che occupa con merito il secondo posto in classifica. L’appuntamento da non perdere è fissato per le 22,00 al palazzetto di Monticelli.

Tabellino: Futsal Askl : Carboni, Falconi Davide, Schiavi, Dorinzi, Procaccioli, Sestili, Falconi Simone, Felicetti, Paolini, Simoni, Ionni, Marinelli. All. Bartolomei Eagles Pagliare : Tassoni, Pica, Fraschetti, Neroni, Rodilossi, fanini, Alfonsi, Ortenzi, Pallottini, Kamberi, De Carolis, Biba. All. Bachetti. Reti : 1-0 Felicetti 2-0 Falconi 3-0 Sestili 4-0 Felicetti // 5-0 Felicetti 6-0 Paolini 7-0 Simoni 8-0 Sestili