Virtus Lanciano-Ascoli 2-0

Spread the love

ascolipicchio1898
L’Ascoli Picchio subisce la prima sconfitta esterna sul campo della Virtus Lanciano per 2-0 le reti portano la firma  ammarella per la Virtus Lancoiano al 43′ del pt,  e di  Ferrari al 27′ st.

 

 

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità; Pucino, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Ze Eduardo, Paghera, Di Cecco; Piccolo (35′ st Lanini), Ferrari (42′ st Padovan), Di Francesco (28′ st Crecco). A disp. Casadei, De Silvestro, Di Filippo, Rigione, Vastola, Rozzi. All. D’Aversa

 

ASCOLI (3-5-2): Lanni; Pelagatti, Milanovic, Mengoni; Almici, Addae, Pirrone, Giorgi (25′ st Grassi), Pecorini; Berrettoni (10′ st Cacia), Caturano (10′ st Petagna). A disp. Svedkauskas, Antonini, Carpani, Cinaglia, Jankto, De Grazia. All. Petrone

 

ARBITRO: Sig. Nasca (Bari)

ASSISTENTI: Sigg. Bottegoni (Terni) e Dei Giudici (Latina).

 

RETI: 43′ pt Mammarella (V), 27′ st Ferrari (V).

 

NOTE: ammoniti Milanovic (A), Pirrone (A), Paghera (V), Mammarella (V), Giorgi (A), Addae (A). Espulso al 19′ st Mengoni (A) per gioco violento.

Commenti:

Mario Petrone: “C’è delusione per come è maturato il risultato, sapevamo della pericolosità di Mammarella sui calci piazzati. Ho apprezzato l’atteggiamento della squadra, che non ha concesso spazi, anche se potevamo essere più incisivi in 3-4 occasioni; nel secondo tempo siamo tornati in campo col piglio giusto, ma il loro secondo gol ci ha tagliato le gambe. Abbiamo fatto bene in fase di non possesso palla, mentre in quella di possesso avremmo dovuto alzare i ritmi ed essere più veloci.  Questa squadra, lo sappiamo, ha bisogno di tempo per far sì che i nuovi si integrino bene, non dimentichiamo che alcuni si sono aggregati solo ieri. Ora pensiamo a martedì, c’è l’Entella, recuperiamo Perez e perdiamo Mengoni. L’espulsione? Giusta”.

 

 

 

Emanuele Berrettoni: “Abbiamo pagato lo scotto della categoria nuova, alcuni ragazzi erano esordienti e forse in alcune occasioni  siamo stati un po’ frenetici; in questa categoria se non sei un po’ smaliziato, paghi dazio. L’espulsione? Capita, per un fallo così in Lega Pro ti danno l’ammonizione, in B il rosso. Guardiamo avanti, fortunatamente martedì c’è già la possibilità di rifarsi con l’Entella”.