VOLLEY – CAMPIONATO I DIVISIONE MASCHILE ASCOLI-FERMO RISULTATI DEL V TURNO DEL 26.11.2016

Spread the love

VOLLEY – CAMPIONATO I DIVISIONE MASCHILE ASCOLI-FERMO RISULTATI DEL V TURNO DEL 26.11.2016

 

GIRONE UNICO

 

Vega Don Celso- Abros Pallavolo Ascoli                             0-3

Happy Car Samb B- M&G VidexGrottazzolina A              0-3

M&G VidexGrottazzolina B- Happy Car Samb A              2-3

CLASSIFICA: M&G Videx Grottazzolina B 7, M&G Videx Grottazzolina A6, Happy Car Samb A5, Abros Pallavolo Ascoli3, M&G Videx Grottazzolina C 3, Happy Car Samb B 0, Vega Don Celso0.

Vega Don Celso                      0

Abros Pallavolo Ascoli           3

VEGA DON CELSO:  Di Felice, Isidori, Magnani (L),  Ottaviucci, Pelacani, Pepa, Strappa (K). Allenatore: Rossi

ABROS PALLAVOLO ASCOLI : Accorsi, Angelici, Cruciali, Gregoriani (L1), Marcelli, Mariani (L2), Meneghini, Reiff, Tondi (K), Travaglino. Allenatore: Stella

ARBITRO:Perozzi

PARZIALI: 10-25, 14-25, 17-25

Fermo – Netta vittoria della squadra ospite su una rimaneggiata Don Celso, privata del centrale Cinti (infortunatosi domenica scorsa) e del libero Luzi. La formazione messa in campo da Rossi lascia intravedere alcune lacune di gioco, lacune inesistenti sul fronte Abros, dotato di buona preparazione atletica e tattica. Il primo set scorre via in soli 17 minuti di gioco, parziale concluso 25–10 per gli ospiti. Il secondo set inizia con gli stessi giocatori e con la paura che avvolge i ragazzi di Fermo. Ascoli spreca meno e porta a casa anche il secondo parziale per 25-14. Nel terzo set la Vega Don Celso, strigliata dal suo allenatore rientra in campo con più convinzione e per una buon 60% del set riesce a tener testa alla Abros, ma la tecnica degli ascolani prevale di nuovo e il parziale si chiude per 25-17.

MIGLIORI :Travaglino, Cruciali, Tondi, Ottaviucci, Strappa, Mignani

M&G Videx Grottazzolina B          2

Happy Car Samb Volley A                         3

M&G VIDEX GROTTAZZOLLINA B: Torresi, Silenzi, Eusebi, Candria, Rapacci, Pasquali P., Vita, Antonelli, Bruschi, Giustozzi, del Papa (L), All: Vita

HAPPY CAR SAMB VOLLEY A: Ricci, Corsi, Paoletti, Di Lorenzo, Gaetani, Dell’Ernia, Cruciani, Pulcini, Sbaffoni, Ignazi, Candellori, Mirenda (L), All: Citeroni

PARZIALI: 25-18, 15-25, 25-21, 14-25, 12-15

ARBITRO: Silvestri

Grottazzolina– Partita molto intensa e ricca di colpi di scena quella disputata tra la M&G Videx B e la Happy Car Samb Volley A davanti ad una folta cornice di pubblico. Il primo set è tutto di marca M&G Videx che, seppur priva di una pedina fondamentale (il palleggiatore Lorusso) e con lo schiacciatore Bruschi a mezzo servizio a causa dei problemi fisici riscontrati in settimana, si rende interprete fin dai primi scambi di un gioco incisivo e privo di sbavature. Per tutto il set ragazzi di coach Vita tengono saldamente in mano le redini dell’incontro, obbligando la formazione sambenedettese ad una serie di errori che scavano un netto divario tra le due squadre. Si arriva al primo time-out sul 14-7 e al secondo sul 20-14, la Happy Car Samb Volley A non sembra in grado di impensierire la compagine grottese che infatti si aggiudica senza problemi il set per 25-18.

Nel secondo set coach Citeroni inserisce Corsi al posto di uno spento Ignazi e la partita cambia volto. E’ proprio dal braccio del giovane opposto che arrivano i problemi maggiori per la M&G Videx, che non riesce più a contenere la forza dei giovani sambenedettesi e piano piano affonda sotto i colpi di Pulcini e compagni. Il set si chiude con un perentorio 25-15 in favore dalla Happy Car Samb A. Dopo la doccia fredda del secondo set la M&G Videx sembra non riuscire più a trovare lucidità, il gioco pulito e incisivo del primo parziale stenta a tornare, mentre la Happy Car approfitta del passaggio a vuoto della formazione di capitan Candria per incrementare il divario di punteggio (che al primo time-out è di 11-6 in favore dei sambenedettesi). Al ritorno in campo, Vita sostituisce Bruschi con Antonelli e la partita svolta nuovamente. Punto dopo punto la formazione grottese recupera lo svantaggio, mentre ricezione ed attacco tornano ad alti livelli, coach Citeroni cerca di tamponare operando qualche cambio ma la storia non cambia, il secondo time-out è sul 18-16, mentre il sorpasso sul 19-20 è solo il preludio alla vittoria del set per 21-25 in favore della M&G VidexB.Nel quarto set la formazione grottese paga gli sforzi impiegati per portare a casa il parziale precedente e lascia strada libera alla Happy Car che al primo time-out è già avanti 13-6. A questo punto coach Vita richiama in panchina i titolari in previsione del quinto set, lasciando il parziale nelle mani della formazione sambenedettese che senza sforzi se lo aggiudica per 25-14.

Il quinto set è una girandola di emozioni. Parte avanti la M&G Videx sul 2-1, la Happy Car Volley non ci sta e spinge sull’acceleratore, recuperando prima e passando poi in vantaggio sul 10-5. Per i grottesi sembra arrivato il momento della resa, e invece uno scatto di orgoglio li riporta sotto, prima sul 13-10 e poi sul 14-12. Purtroppo stavolta l’orgoglio non basta e il sogno di rivivere il terzo set si spegne sull’ennesimo attacco di cruciani che regala la vittoria alla happy car samb a.

MIGLIORI: Vita, Candria, Eusebi, Pulcini, Corsi, Cruciani

Happy Car Samb B                         0

M&G VidexGrottazzolina A          3

HAPPY CAR SAMB VOLLEY B: Di Salvatore, Pignati, Tassotti, Cameli M, Cinelli E, Cinelli R, Marozzi, Patrizi, Brandimarte S, Paoletti, Cieri, Cameli A.(L1), Fazzi (L2) All. Medico Maurizio

M&G VIDEXA.:Bellabarba, Capretta, Confaloni, Converso, Morelli, Paci, Tridi, Vita, Zemcemi, Paci L (L1). All. Rogani

ARBITRO: Ballatori 

PARZIALI: 19-25, 22-25, 15-25.

San Benedetto – Ancora a secco i giovani rossoblu guidati da coach Medico, che ancora non riescono a trovare il giusto assetto. Peccato perché le possibilità per fare bene c’è, ma la poca esperienza in una categoria superiore ancora li blocca.

Gli ospiti, che hanno dalla loro una capacità fisica più elevata rispetto ai rivieraschi, riescono nei momenti decisivi ad incidere nella fase cambio palla e tenere botta nella fase break.

Peccato nel secondo set dove si poteva sicuramente fare meglio, ma la poca lucidità non ha consentito di chiudere in proprio favore.C’è ancora tanto da fare…

MIGLIORI: Capretta, Vita, Bellabarba, Brandimarte, Di Salvatore, Morelli