WEEK END DI SODDISFAZIONI PER GLI ATLETI DELL’ASA AL PALAINDOOR

Spread the love

Molte le soddisfazioni giunte dal Palaindoor di Ancona per i “neri-strisciati” dell’ASA, dove, nel fine settimana si sono svolti i tradizionali Meeting Nazionali e giovanili Indoor dei fine settimana di gennaio.
Le varie manifestazioni hanno visto la partecipazione di numerosi atleti provenienti da tutta Italia alla ricerca di prestazioni in vista dei campionati italiani di febbraio.
L’Asa è stata presente con un nutrito gruppo di atleti che si sono regalati grandi emozioni. Diversi i primati personali e i piazzamenti a gratificazione del buon lavoro e del quotidiano sacrificio di questa prima parte della stagione.

Sabato 27 gennaio – Pomeriggio
Apre la serie di risultati positivi Ruud Koutiki che nei 400 si aggiudica la propria serie ottenedo un buon 52”29, tempo che avvicina le sue migliori prestazioni in sala dopo una stagione 2017 non proprio fortunata. Mentre Samuele Pesaresi deve abbandonare la gara ancor prima di iniziarla per un appena percettibile movimento al pronti dei 60 metri mentre Federico Mancini ottiene 8”35.
Nella pedana del triplo Valerio De Angelis si stabilizza su misure al di sopra dei 13,50, ed ottiene per due volte 13,58 e Lorenzo Filiaggi va al personale con un promettente 11,82.
In quella del lungo si esibiscono Martina Ameli e Cecilia Ottavi: PB per la prima con 4,49 e 3,82 per la seconda.

Domenica 28 gennaio – Mattino
Anche nel meeting riservato alle categorie giovanili si sono visti i progressi di un nutrito gruppo di ragazze allenate da Walter Cantalamessa nelle gare di velocità.
Nei 200 metri cadette, con in gara 82 atlete, splendida prova di Sabrina Salvatori che centra la seconda piazza con il PB  di 27″46; alle sue spalle: 7° posizione di Ilenia Angelini con 27″73 PB, a seguire Bianca Albertini 28″28 PB, Chiara Rociola 30″27 PB e Flavia Albanesi 30″75 PB.
Fra i  cadetti, buona prova di Lorenzo Travaglini Acquaviva con il suo PB di 26″84 e Alberto Capponi con 27″38 PB.
Triplo cadette per Aria Albertini che agguanta i 10,04 prossimi al suo record personale.
Sfortuna, invece, per Nermin Makarevic che, nonostante i buoni salti, incappa con ripetuti nulli allo stacco.
Grandissima, infine, la soddisfazione per la staffetta 4x200cadette. Sabrina Salvatori, Bianca Albertini, Chiara Rociola e Ilenia Angelini, che nonostante qualche incertezza dovuta all’inesperienza e situazioni che non le hanno agevolate nel compito, hanno fatto emozionare il pubblico del palaindoor e mancato di un soffio la vittoria, chiudendo con un ottimo 1’52″12.

Domenica 28 gennaio – Pomeriggio
Continua il progresso di Federico Agostini nei 60 hs allievi che nella seconda prova azzecca una discreta partenza, prende un buon ritmo e finisce in progressione. 8″22 il tempo finale che gli vale la miglior prestazione italiana stagionale in vista dei campionati italiani del 10 e 11 febbraio.
Nulla da fare per Francesco Agostini nei 200 che non riesce nell’intento di conseguire il minimo per gli stessi campionati. Il 23”24 del minimo rimane piuttosto lontano dal 23″63 ottenuto.
Si migliora Sofia Fanini, che, vincendo la sua serie, ottiene il PB con una buona prova nei 200 metri, tempo al di sotto dei 30”00. 29″63 ilo finale.
Nel triplo, Allegra Albertini conferma una discreta forma saltando 10,86 non lontano dal suo personale.
Nel peso junior Mirco Capponi al al personale di 15,91 che migliora il 14,94 ottenuto nella scorsa stagione all’aperto.

Foto Walter Cantalamessa

fonte sito ASA ascoli