XXIII edizione del Trofeo Italiano “Città di Ascoli Piceno”

Spread the love

Alessio_Ingravalle_-_vincitore_del_Premio_Lorena_Scaccia_edizione_2014ASCOLI PICENO – è quasi tutto pronto nella splendida cornice dell’Auditorium Fondazione Carisap per la XXIII edizione del Trofeo Italiano Città di Ascoli Piceno, concorso promosso da Music Academy Ascoli in collaborazione con Acli Arte e Spettacolo, in programma per il prossimo 31 maggio. Il concorso, di respiro nazionale e dedicato ai giovani cantanti e musicisti (età massima 35 anni), con il passare degli anni si è affermato come uno degli eventi musicali più importanti di tutto il territorio. Anche per questa edizione 2015 numerose sono le iscrizioni arrivate da artisti provenienti da ogni parte della penisola. L’evento nasce nel 1993 in concomitanza con la fondazione della scuola di Musica Centro Studi Musica Moderna, oggi Music Academy Ascoli.

Il premio per il vincitore assoluto, oltre al Trofeo realizzato da Cesare D’Antonio dello Studio d’Arte Misoul e al premio in denaro di mille euro, consterà nella partecipazione gratuita a Exponiti,  concorso artistico promosso da Acli Arte e Spettacolo che si svolgerà ad Expo 2015.

Trofeo Italiano Città di Ascoli Piceno selezionerà, durante la giornata, gli otto finalisti che parteciperanno poi alla serata di gala, con inizio alle ore 18.30.

Quest’anno, in aggiunta, il Concorso verrà preceduto dal Convegno di studi A regola darte: la capacità dellarte di generare pensiero, lavoro e comunicazione, workshop promosso da Acli Arte e Spettacolo che si svolgerà il 30 maggio sempre presso l’Auditorium Fondazione Carisap. A partire dalle 10:00 interverranno Giovanni Scoz, docente di Legislazione della Spettacolo alla Scala di Milano e al Conservatorio B. Marcello di Venezia, il presidente nazionale di Acli Arte e Spettacolo Emidio Cecchini, il docente di letteratura italiana contemporanea dell’Università di Macerata, Antonio D’Isidoro, la giornalista di Repubblica Giulia Foschi e il responsabile Sviluppo Associativo Acli, Emiliano Manfredonia. A concludere la giornata di lavori, andrà in scena lo spettacolo “Ora mi vedi” ideato e realizzato dalla collaborazione tra Laboratorio Minimo Teatro e La Casa di Asterione.

Manuel_Magliano_con_Silvia_Mezzanotte__madrina_delledizione_2014Vale, inoltre, la pena sottolineare che dal 2007 il Trofeo Italiano “Città di Ascoli Piceno” integra il proprio nome con la dicitura “Premio Lorena Scaccia” quale dedica alla cantante Lorena Scaccia, artista di Civitavecchia con la quale Centro Studi Musica Moderna (oggi Music Academy Ascoli) aveva intrapreso un proficuo rapporto di collaborazione, insieme a suo marito Angelo Lucignani, fonico di Lorena, attraverso la realizzazione di stage e seminari. La dedica a Lorena è venuta spontanea quando purtroppo una brutta malattia strappò troppo presto la cantante ai suoi cari e ai tantissimi estimatori che aveva in Italia. Per  contribuire a ricordare la sua figura, da quell’anno, si pensò di istituire un premio alla sua memoria al fine di premiare i cantanti che avessero curato  con particolare attenzione l’aspetto interpretativo, tanto caro a Lorena.

Info allo 0736 34 34 04 o a info@trofeoitaliano.it. Sito web: www.trofeoitaliano.it