5°Giornata, Porto D’Ascoli – Atl.Ascoli 0-1

0 0
Read Time:2 Minute, 57 Second

Lo Iachini Day è stato di buon auspicio. Mauro, alla sua prima in panca in veste di allenatore della prima squadra e Jari, match winner di giornata, rispettivamente fratello e nipote del trainer della Viola Beppe, hanno portato a casa il secondo successo consecutivo dell’Atletico Ascoli contro una compagine, quella del Porto d’Ascoli, costituita da ottimi elementi per il vertice della classifica.
Primo tempo combattuto tra le due formazioni, più volte entrambe vicine allo sblocco della gara, senza azioni concrete. Il primo lampo è al 5’con un angolo battuto da Rossi per Schiavi che per un millesimo sfiora il 7 alla sinistra di Di Nardo. Due minuti più tardi bella combinazione Iachini- Giovannini con il primo che tocca per il secondo che la rispedisce al mittente che va al tiro, sulla traiettoria si inserisce Filiaggi ma Testa allontana prontamente. Al 19′ il Porto d’Ascoli fa capolino nell’area avversaria con Battista di testa ma ad intuire la parabola è Di Nardo che afferra senza problemi. Al 25′ di nuovo biancazzurri in avanti con un destro di Evangelisti ma Filipponi si avventa sulla palla e spazza via. Al 37′ è Iachini a provarci con una gran botta dai 10m che fa la barba al palo. Al 44′ di nuovo il centrocampista ascolano che raccoglie uno spiovente e tira a giro ma trova i guantoni di testa che mandano alto sopra la traversa la sfera.
Nella ripresa, dopo soli 2 minuti, i locali vanno vicinissimi al vantaggio con un sinistro potente di Rossi che si stampa sulla traversa. Al 22’st gran bella palla filtrata di Nociaro per Filiaggi che in scivolata prova la conclusione ma la palla termina di poco a lato. Al 37’st il gol che decide il match: Vallorani dalla destra scodella al centro per l’accorrente Iachini che raccoglie e la infila nel sacco per l’1-0. Il gol galvanizza i piceni che vogliono il raddoppio: al 43’st calcio piazzato di Gragnoli che becca l’incrocio dei pali e manca l’appuntamento con il gol.
Al triplice fischio finale risuona il boato dei tifosi piceni presenti al Ciarrocchi che applaudono i ragazzi per la bella prestazione e per la seconda vittoria consecutiva. Un successo cercato, voluto e meritato perchè dedicato a mister Aloisi, al DS Mario Marzetti ed al preparatore dei portieri Maurizio Scaramucci, impossibilitati per causa di forza maggiore ad essere in campo. Un cammino che, però, viene interrotto sul più bello dal DPCM del premier Conte che, in data odierna, sospende i campionati dilettantistici dall’Eccellenza in poi.

PORTO D’ASCOLI: Testa, Orsini, Pasqualini, Petrini, Passalacqua, Schiavi (39’st Mattioli), Rossi (c), De Cesare, Shiba, Battista, Evangelisti. All: Davide Ciampelli
A disp: Cannella, Traini, Abbaticchio, Vannicola, Centi, Massi, Mattioli, Ruggieri

ATLETICO ASCOLI: Di Nardo, Vallorani, Nicolosi, Santoni, Filipponi (c), Natalini, Nociaro, Ciarmela, Filiaggi (29’st Gragnoli), Giovannini (23’st Mariani), Iachini (40’st Mattei). All: Mauro Iachini
A disp: Albertini, Calvaresi, Felicetti, Raffaello, Mattei, Panichi, Marini, Mariani E., Gragnoli

Arbitro: Matteo Santinelli di Bergamo
Assistenti: Giacomo Ielo di Pesaro e Simone Tidei di Fermo

Reti: 37’st Iachini (AA)
Ammoniti: 22’pt Rossi (PdA), 37’pt Giovannini (AA), 7’st Nociaro (AA), 41’st Di Nardo (AA)
Espulsi:
Recupero: pt-; st 5′
Angoli: 4-3
Note: Porto d’Ascoli in muta blu navy con rifiniture bianche e portiere in muta gialla; Atletico Ascoli in muta arancione con rifiniture bianconere e portiere in maglia bianca a scacchi azzurri con maniche azzurre, pantaloncini e calzettoni azzurri. Campo sintetico, temperatura 19 °C

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

La Vis Civitanova sconfitta a Bologna

La Vis Civitanova subisce […]
Poli Chiara 2

Subscribe US Now