All’Ascoli non riesce l’impresa. Il Crotone vince per 1-0.

0 0
Read Time:2 Minute, 0 Second

All’Ascoli non riesce l’impresa di  recuperare la rete di Maiello segnata al 31′ di quel primo tempo sospeso  lo scorso 2 marzo dopo i primi 45′ di gioco per l’impraticabilità del campo valevole per l’8^ giornata di ritorno della serie B.  A causa del nubifragio che si era abbattuto sulla città calabrese.  IL Crotone difende il gol di vantaggio  e con questi tre puntid’oro. I calabresi abbandonano la zona play out scavalcando proprio l’Ascoli. Mister Pergolizzi non avendo nulla da perdere rischia tutto schierando il tridente Feczesin-Soncin-Zaza, con difesa a 4 con Scalise e Legittimo sugli esterni. Mister Drago risponde con un 4-4-2 accorto che vede in avanti Pettinari e Gabionetta.

Coronaca:

La Seconda frazione ha avvio ad un mese dalla sospensione della prima riprende con un Ascoli fortemente sbilanciato in avanti alla ricerca del gol del pareggio. Ma la prima occasione e del Crotone al  48 con Maiello,  ma Maurantonio  è attento e allontana di pugni. La prima vera occasione da gol è dell’Ascoli al 51 con Zaza ma il suo diagonale è spizzicato con le punta delle dita dell’estremo difensore Caglioni  e la palla s’infrange sul palo. La gara si sviluppa con la compagine bianconera a creare gioco alla ricerca del gol e con un Crotone  attento a non concedere spazi . La gara scorre senza vere occasioni da gol fino al 68 è di nuvo ‘Ascoli con  Russo ma Caglioni si distende e sporca la traiettoria della palla in calcio d’angolo. Al’ 85 nuova occasione per l’Ascoli con un pregevole  assist di Zaza per Feczesin in area piccola ma l’attaccante ungherese non  ci arriva per un pelo. La gara dopo tre minuti di recuper si chiude con la vittoria del Crotone per 1-0. L’Ascoli rimane a 40 punti in classifica, sorpassato proprio dal Crotone che sale a quota 42. Al termine della gara si accendono discussioni e a farne le spese è l’attaccante bianconero Zaza con il cartellino rosso.

CROTONE (4-4-2): Caglioni; Del Prete, Ligi, Vinetot, Mazzotta; Crisetig, Eramo, Matute, Maiello (42’ st Addae); Pettinari, Gabionetta. All.: Drago.
ASCOLI (4-3-3): Maurantonio; Scalise, Prestia, Faisca, Legittimo; Russo, Loviso, Di Donato (41’ st Ruzzier); Soncin, Zaza, Feczesin. All.: Pergolizzi.
ARBITRO: Sig. Gavillucci.
NOTE: Espulso a fine gara Zaza (A) Ammoniti: Feczesin (A), Prestia (A), Addae (C). Recupero: 3’st.

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

MotoGP Moto3 - Il San Carlo Team Italia FMI pronto a cominciare il mondiale

Il Motomondiale 2013 parte […]

Subscribe US Now