La Primavera bianconera dilaga con il Frosinone

Pietro Mazzocchi
0 0
Read Time:1 Minute, 28 Second

Image Sotto lo sguardo del Presidente Roberto Benigni, la Primavera bianconera si aggiudica il match contro il Frosinone al Centro Sportivo Città di Ascoli con un netto 5-1.

Sono gli ospiti a passare in vantaggio con Vallefuoco allo scadere della prima frazione di gioco; nel secondo tempo non si fa attendere la reazione dell’Ascoli, che prima con D’Angelo, poi con Mandorlini, ribalta il risultato. La doppietta di Cognigni e la rete di Margarita su calcio di rigore portano a cinque le marcature bianconere.
Con una squadra in piena emergenza a causa delle numerose squalifiche tra le file ascolane, Mister Fabbro porta in panchina Gandelli e Capece degli Allievi Nazionali e schiera dal primo minuto Ciccanti. Esordio in porta per Durandi e debutto, anche se soltanto per una manciata di minuti, per Rosania, indisponibile le settimane scorse a causa dell’infortunio al flessore della coscia. In virtù del pareggio fra Reggina e Fiorentina, i bianconeri balzano al quarto posto in classifica, in piena zona play off.

Mister Fabbro ha analizzato così la prova dei suoi: "Sono contento per la reazione che i ragazzi hanno avuto nel secondo tempo; ho sostituito Di Bisceglia, all’esordio, ho impiegato D’Angelo a centrocampo ed ho inserito un attaccante in più, Mandorlini, tanto che dopo soli 10 minuti abbiamo ribaltato il risultato. Ora le altre squadre saranno impegnate al torneo di Viareggio e torneremo in campo il 28 febbraio a Salerno e, successivamente, avremo due incontri in casa con Reggina e Palermo, scontri diretti per la qualificazione ai play off. In questi giorni la squadra si sottoporrà con il preparatore Iachini ad un lavoro fisico che ci servirà per il prosieguo della stagione".

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

Comunanza-Porto d'Ascoli 2-0

Partita dal sapore di […]

Subscribe US Now