A2: Ascoli sconfitto dal Citt

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ImageIncontro sempre condotto dalla squadra angolana, ben giocato dai padroni di casa che si sono dimostrati tenaci e combattivi. Buona tra i bianconeri la prova di Cesar Sgarella fino a quando non gli sono state prese le energiche contromisure dalla difesa arancione (al termine dell’incontro l’argentino accuserà la perdita di un dente). Gli uomini di Massotti si confermano tonici e competitivi anche contro l’Ascoli e colgono un prezioso successo che gli permette di mantenere la vetta della classifica a punteggio pieno. La squadra padrona di casa concretizza subito segnando 3 reti in 8 minuti. L’ Ascoli a questo punto tira fuori un’ottima grinta e riesce a riportarsi in partita grazie a Sgarella. Le due squadre si rincorrono fino diciottesimo minuto, quando gli atleti di Massotti allungano al 24’ (11-7). La risposta ascolana nel finale di partita è affidata alle due reti del pivot Pannelli e dell’ungherese Tamas. Il primo tempo si chiude con il Città Sant’Angelo avanti per 13 a 10. L’Ascoli riparte con la rete di Cotellessa, subito bilanciata dalla marcatura di Martellini. La partita prosegue con la formazione di casa che riesce ad allungare di nuovo le distanze, con un ispirato D’Arcangelo, e portandosi così sul 17 a 12 (35’42). E’ in questo frangente, che matura il vantaggio decisivo del Città Sant’Angelo. Il distacco degli uomini di Fonti dagli avversari continua a crescere grazie a Martellini e alla ritrovata vena realizzativa di D’Arcangelo (4 reti all’attivo per lui tutte segnate nel secondo tempo). In questi attimi di partita l’Ascoli inizia a perdere lucidità, a sbagliare tiri preziosi dalle ali, ma soprattutto a perdere la fiducia nelle proprie qualità tecniche, credere soprattutto nei propri mezzi. La gara in pratica si chiudeva qui. Il Città Sant’Angelo raggiungeva il suo massimo vantaggio al 27’ sul 28-20 per poi conquistare la seconda vittoria in campionato con il tabellone luminoso che indicava 28-22, con le ultime reti dell’incontro segnate dai bianconeri Lucarini e Bolla. In casa Ascoli non si fanno comunque drammi per questa sconfitta, non ha affatto demeritato, ha lottato su ogni pallone e resta il disappunto per una prestazione che è stata deficitaria soltanto nella parte cruciale del match. La sensazione è quella di aver gettato al vento la partita contro una squadra collaudata con bel gioco e ottime individualità. Gli uomini di Fonti hanno sbagliato tanto soprattutto nelle conclusioni, alcuni elementi importanti erano sottotono e sono mancati proprio in fase realizzativa, fatta eccezione per Tamas e Sgarella. Da questa prima trasferta del campionato è emersa l’incapacità del gruppo di giocare bene tutti assieme e di reagire con personalità nei momenti di difficoltà. Quando la squadra doveva recuperare è emersa insicurezza,paura, scarsa fiducia nei propri mezzi. Ora il campionato osserverà una settimana di sosta, così come previsto dalla federazione. Alla ripresa del campionato prevista per l’otto novembre, in calendario è previsto per i ragazzi dell’Ascoli l’impegnativo incontro casalingo che li vedrà impegnati ad ospitare la compagine del Fondi attuale leader del girone in condominio con il Città S’Antangelo. La pausa sarà salutare per la squadra bianconera per permettere al tecnico Fonti di perfezionare i meccanismi di gioco dei suoi atleti. Under 18: Sfortunata prova dei ragazzi di Makarevic impegnati nel quarto turno del campionato. Sconfitta interna per 30-39, che non rende giustizia ai babies bianconeri che hanno dimostrato per tutti i sessanta minuti miglioramenti importanti dal punto di vista del gioco. Determinanti ai fini del risultato i 13 rigori decretati dalla coppia Tanasescu-Zappaterreno a favore degli abruzzesi contro i 5 a favore dei padroni di casa. Ascoli Pallamano: Collevecchio, Pannelli(3), Tamas(4), Sgarella(9), Russo(1), Salvi, Serpilli(1), Lucarini(2), Bolla(1), Mignini, Cotellessa(1), Di Gialluca F., Di Sabatino,Angelini. Allenatore: M. Fonti Città Sant’Angelo: Ipsas (6),Facchini, Presutti C., Paolucci(2), Marzuoli(3), Martellini(7), Gabriele M.(2), Remigio(4), D’Arcangelo(4), Martellini M. Milia, Di Cocco, Gabriele D., Giammarino. Allenatore: S. Massotti Arbitri: Longobardi Gennaro – Baroni Andrea Primo tempo: 13-10. Spettatori: 200 circa. Città Sant’Angelo, 27 ottobre 2008 Addetto Stampa Emidio Cinelli 329 2639088

Print Friendly, PDF & Email