A2: Pallamano, l

Spread the love

ImageAscoli Piceno 2 aprile 2009 – Secondo impegno casalingo consecutivo per l’Ascoli che, dopo la bella vittoria con Tavarnelle, ospita al Pala Monterocco l’Ambra. Il team toscano, retrocesso la passata stagione dalla serie A1, è in piena lotta promozione con il Fondi avanti di soli due punti in classifica. Impegno sulla carta proibitivo per i bianconeri che proveranno comunque a dare filo da torcere agli avversari che hanno dalla loro parte un migliore tasso tecnico e soprattutto una maggiore prestanza fisica. La compagine toscana guidata in panchina da Dragan Rajic, è stata autrice di una prima parte di campionato travolgente, ma nella parte iniziale del girone ritorno ha rallentato un po’ il ritmo cedendo la prima posizione alla formazione laziale del Presidente Cardinale. In ogni caso resta una squadra pericolosa e ben attrezzata, con tre giocatori (il fromboliere ceco Bednarek, il centrale Boris Popovic e l’espertissima ala italo-argentina Morlacco) in grado di fare la differenza. La formazione bianconera dovrà compiere un mezzo miracolo, ma per metterlo in atto servirà una prestazione decisa, determinata e senza sbavature, in pratica perfetta, per uscire dal parquet di Monterocco con l’intera posta in palio. La pallamano insegna che giocando bene, senza farsi intimorire, è possibile fare risultato anche contro la seconda della classe. In casa Ascoli l’atmosfera è quella delle vigilie di incontri importanti, i bianconeri in allenamento, sono parsi molto concentrati, al gruppo si è unito il pivot Marco Salvucci, fermo sabato scorso perché colpito da una fastidiosa influenza, Marcello Fonti avrà quindi l’intera rosa a disposizione in un confronto dove, tutti gli effettivi risulteranno importanti. Ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad un grande incontro di pallamano, l’Ambra vuole vincere per lasciare intatte le speranze di promozione, l’Ascoli, dal canto suo giocherà per l’intera posta in palio, per conquistare quel successo di prestigio che ancora manca in questa stagione. Arbitri dell’incontro i Signori Cimini e Ciotola, inizio previsto per sabato 4 aprile ore 18,30. Ecco il quadro della 18^ giornata di ritorno:Tavarnelle –Chieti, C.S.Angelo-Guardiagrele, Cingoli-Pescara, Fondi-Roma, Falconara-Gaeta. Classifica:Fondi45,Ambra43,Gaeta39,C.S.Angelo38,Roma28,Ascoli25,Cingoli23,Chieti21,Pescara18,Falconara11,Ta varnelle4,Guardiagrele1. Under 16 regionale: E’ ripreso il campionato con la seconda fase ad orologio. I giovani bianconeri hanno battuto senza eccessive difficoltà in trasferta il Camerano : 33 a 19 il finale in favore dei bianconeri. In classifica continua a comandare il Cingoli mentre l’Ascoli recupera posizioni importanti. E.C.