Calcio a 5: Adverso Ascoli Piceno, non basta un grande orgoglio

Spread the love

alt Una grande prova di un’Adverso Planet Win 365 Ascoli non è stata sufficiente a fermare la corazzata di brasiliani dell’Eagles, squadra costruita per salire di categoria. La squadra di mister Rocchi, vive un momento molto sfortunato; infatti oltre agli infortunati di lungo corso Traini e Russo, e agli squalificati Dorinzi e Zambuchini, deve rinunciare all’ultimo momento anche al bomber Felicetti.

Ma i problemi compattano la squadra che disputa un grandissimo primo tempo, mentre nel secondo subisce l’aggressività dei padroni di casa che riescono a ribaltare il risultato.

 

Parte subito bene l’Adverso Planet Win 365, attento in difesa e pronto a colpire. Al primo minuto ci prova Zuppini, entrando in scivolata su un pallone invitante, ma il portiere si oppone col corpo, e pochissimo è il turno di Giorgi, la cui conclusione finisce a lato di poco. Al 4’ però sono i padroni di casa ad andare in vantaggio; Dalmas, mattatore della serata, riceve palla, supera Sestili ed effettua un bel tiro sotto la traversa. Ma la gioia dei fermani dura ben poco; è Giorgi a pareggiare il conto, su un filtrante che sorprende il portiere locale.

Dopo qualche minuto, gli ascolani vanno al raddoppio: Zuppini riceve palla, stoppa, aspetta e serve un bel pallone per Sestili che calcia senza pensare: palla all’angolino. Passa un minuto e Sestili con un’azione strepitosa segna ancora: prende palla, si gira e tiro sotto la traversa, per la grande gioia bianconera. L’Eagles fermo non ci sta e Dalmas riceve palla dalla destra e di tacco sotto porta dimezza lo svantaggio. Poco dopo Cao in azione di contropiede potrebbe segnare, ma il tiro termina fuori. Falconi, invece, si inventa letteralmente un bellissimo gol: riceve palla a centrocampo, si alluna palla superando l’avversario e incrocia il tiro all’angolino per la rete del 2-4 che sancisce la fine del primo tempo.

Il secondo tempo comincia con i fermani che spingono e chiudono l’Adverso Planet Win 365 nella propria metà campo, impedendo di ripartire con efficacia per allentare la pressione. I locali vanno vicini al gol in diverse occasioni, grazie a Da Silva, Gabaldi e Dalmas. Lo stesso brasiliano segna ancora, ben posizionato ma lasciato solo dalla retroguardia ascolana. La rete carica ancora di più i fermani che pareggiano il conto a metà ripresa su calcio d’angolo ancora ad opera di uno scatenato Dalmas. La rimonta è completa al sedicesimo minuto quando Da Silva supera Giardini.

L’Adverso prova a questo punto una reazione con Giorgi, ma il suo tiro è parato dal portiere, e poi nel finale su punizione ancora sventata dall’estremo difensore. Nei secondi di recupero con i bianconeri spinti alla rete del pareggio, il fermo segna la rete del definitivo 6-4 tanto per cambiare ancora con Dalmas. Nel prossimo turno al palazzetto di Monticelli scenderà il Corinaldo, altra squadra in lotta per il titolo. Purtroppo mister Rocchi non potrà recuperare nessuno degli assenti, ma raggiungere l’impresa non sarà impossibile per questi ragazzi, se metteranno lo stesso cuore visto alla palestra di Fermo.

Tabellino : Eagles Fermo-Adverso Planet Win 365 Ascoli Piceno 6-4 Eagles Fermo : Calore, Perez, Malaspina, Pettinari, Rogani, Concettoni, Dalmas, Gabaldi, Sorgi, Pennacchietti, Spinozzi, Da Silva. Adverso PlanetWin 365 Ascoli Piceno : Giardini, Giorgi, Sestili, Cao, Zuppini, Regonaschi, Falconi, Simoni. Reti : 1-0 Dalmas 1-1 Giorgi 1-2 Sestili 1-3 Sestili 2-3 Dalmas 2-4 Falconi// 3-4 Dalmas 4-4 Dalmas 5-4 da Silva 6-4 Dalmas