ADVERSO ASCOLI, PUNIZIONE TROPPO SEVERA

Spread the love

 10668475_10201715061038586_939505034_nL’Adverso PlanetWin 365 inizia il terzo campionato consecutivo al massimo campionato regionale di C1 con una sconfitta casalinga ai danni dell’Urbino.

C’è molto rammarico per i ragazzi del tecnico Di Cesare in quanto a tre minuti dalla fine conducevano per tre a due, e due calci di punizione hanno condannato i bianconeri a una sconfitta immeritata. L’Adverso PlanetWin365, che vuole dimenticare la sconfitta della Supercoppa, parte subito fortissimo e dopo solo tre minuti è in vantaggio per due a zero, grazie ai gol del bomber Simone Felicetti che sfrutta gli assist di Sestili e Guerrieri. Il doppio vantaggio non spegne la furia degli ascolani che sfiorano il gol ancora con Felicetti, tiro fuori di poco, e con De Angelis che dopo una bella azione supera con un morbido pallonetto il portiere, ma la palla termina fuori di poco. L’Urbino prova a reagire senza troppa convinzione con Cimatti ma respinge Luciani di piede, poi con Gramolini che va vicino al gol in due occasioni, con la traversa che dice no in seguito a un bolide su punizione. Al 13’ Urbino dimezza lo svantaggio in seguito a fallo di punizione inventato dall’arbitro: l’Ascoli non si piazza bene e Maestrini ne approfitta per superare Luciani. A questo punto l’Adverso PlanetWin365 non ci sta e macina occasioni da rete: Clerici tira a botta sicura ma un difensore salva sulla linea, poi è ancora il solito Felicetti che tira dopo un’azione solitaria, ribatte il portiere, ancora il bomber ascolano ma ancora una volta un difensore salva sulla linea. Tripla occasione per il capitano Guerrieri prima tenta lo “scavetto” al portiere in uscita ma il tiro finisce fuori di poco, poi tira a botta sicura ma il portiere ospite compie una prodezza e salva la propria porta e infine ci prova su punizione ma si oppone ancora con bravura il portiere dell’Urbino. Il primo tempo termina così con l’Adverso in vantaggio per 2-1 con qualche recriminazione per non aver incrementato di più il bottino. Inizia il secondo tempo e gli ospiti pareggiano subito con Maestrini che sfrutta una clamorosa disattenzione ascolana che sbaglia un fallo laterale. Il gol riaccende la rabbia ascolana che produce tre buone occasioni in tre minuti. Al 5’ ci prova Felicetti ma il portiere respinge; poi Clerici è autore di una bella azione personale con finte e controfinte ma il suo tiro deviato termina in angolo; infine un tiro di Guerrieri impensierisce il portiere avversario che respinge come può, arriva Clerici che però è troppo vicino al portiere e non riesce a ribattere in rete. A metà secondo tempo l’Adverso PlanetWin365 trova finalmente il gol del meritato vantaggio con Cao che dopo un bel taglio colpisce la sfera senza pensarci e trova l’angolino. L’Urbino prova a reagire sterilmente con Maestrini che serve cimatti ma Luciani è attento e respinge. Poco dopo bella parata di Luciani che si butta d’istinto alla sua sinistra strozzando l’urlo degli ospiti. La rete però arriva per l?Urbino al minuto 27: Gramolini scarica una botta terrificante che s’infila sotto la traversa. All’ ultimo minuto ancora una punizione per gli ospiti e questa volta è Cimatti a far esultare di gioia la panchina ospite per una vittoria ormai insperata. Prosegue senza soste il calcio a 5 marchigiano: senza riposo Lunedì 15 ci saranno i sedicesimi di andata di Coppa marche: l’Adverso PlanetWin 365 affonterà la squadra degli Amici84. Appuntamento ore 20,00 a Villa Pigna. Venerdi prossimo i ragazzi di Di Cesare affronteranno l’insidiosa trasferta con la Torrese. Tabellino: Adverso PlanetWin365: Luciani, Clerici, Zambuchini, Guerrieri, Sestili, Cao, De Angelis, Felicetti, Traini, Simoni, Ionni. All. DiCesare Urbino: Mancini,Latessa,Galante,Ricci,Livi,Cimatti,Paolillo,Gramolini,Monteiro,Maestrini,Barcelli. All. Crinelli Reti: 1-0 Felicetti 2-0 Felicetti 2-1 Maestrini//2-2 Maestrini 3-2 Cao 3-3 Gramolini 3-4 Cimatti