Alla coppa teodori verificati piu’ di 200 piloti

Ascoli Piceno – A Colle San Marco si sono effettuate le verifiche dei concorrenti che parteciperanno all’edizione del Cinquantenario della Coppa Paolino Teodori, quinta prova del CIVM e quinta prova della regione 1 della Coppa Europa e del Challenge Internazionale della Montagna.

E’ stato confermato anche per quest’anno il servizio di bus navetta che durante le prove di sabato e la gara di domenica porterà il pubblico da bivio Colle fino al pianoro di San Marco. Il servizio sarà attivo al mattino dalle ore 8,30 alle 12,30 e nel pomeriggio dalle 14,30 alle 17,30 circa.

La manifestazione organizzata dal Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo vuol passare di categoria e per questo sono presenti alla manifestazione gli osservatori FIA Ron Smith e Michel Adant, oltre ad Antonio Milo da parte della CSAI; per l’edizione n°51 si punta alla validità di Campionato Europeo, e sono stati perfezionati moli dettagli. Le condizioni meteo dovrebbero reggere e per i piloti non è una notizia da poco, visto che nei quattro weekend precedenti del CIVM c’è stato il disagio della pioggia e del bagnato. Sole e caldo per un fine settimana motoristico che ad Ascoli si ricorderà sicuramente per un bel pezzo, con fior fior di protagonisti, in cima ai quali ci sentiamo di menzionare il fiorentino Simone Faggioli ed il napoletano Piero Nappi, entrambi su Osella Fa30-Zytek, oltre al trentino Christian Merli che con la nuova Picchio P4 è capace di notevoli exploit.

Domani ci saranno le prove cronometrate e vedremo fino a che punto si scopriranno le carte: sono oltre 200 i piloti che hanno superato le verifiche sportive e tecniche ed andranno a sfidarsi sui 4938 metri da Colle San Marco a San Giacomo, fino ai suggestivi 1100 metri d’altitudine che svettano sulla valle del Tronto. Ci sono tutti i migliori delle classifiche, ad eccezione del toscano Franco Cinelli. I leader dei gruppi sono Simone Faggioli (E2M), Christian Merli (E2B), Omar Magliona (CN), Leonardo Isolani (GT), Fulvio Giuliani (E1 Italia), Rudi Bicciato (A), Lino Vardanega (N) e Paolo Mancini (Racing Start). In palio oltre ai premi per le singole manches e per l’assoluta (bellissimi i trofei in ceramica della bottega artigiana Le Vie dell’Arte), vi saranno come di consueto il Trofeo Paolo Zippi al miglior ascolano classificato, il Trofeo Innocenzo Cenciarini per chi ha il maggior numero di presenze ed il Trofeo Emidio Cappelli per il pilota più giovane al via. In occasione di questa 50^ edizione si è aggiunto un Trofeo offerto da Filena Teodori, nipote dell’ideatore della gara, che verrà assegnato al primo assoluto.

L’organizzazione porge un ringraziamento per il supporto da parte di Vulcangas, Videografica Studio, Antica Forneria De Giorgis, Ro.Ma.Car, Fondazione Carisap, Camera di Commercio di Ascoli Piceno, Soccam, Sara Assicurazioni Agenzia Bertin, Fainplast, Omt Gomme, Pastificio Zubini, Officine Riccardi e Tipografia Da.Sa.

 

Ufficio Stampa Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno

17 giugno 2011