ARQUATA Fabio Di Venanzio è della Arquata

ARQUATA – E’ ufficiale! Fabio Di Venanzio è dell’Arquata Foot Ball Club. L’ultimo colpo in canna, dopo averne messi a segno non pochi, patron Marco Mongardini l’ha centrato mercoledì pomeriggio, mentre la squadra si allenava in vista della trasferta di domenica pomeriggio in quel di Sirolo Numana.

E così approda, alla corte di mister Roberto Vagnoni, tecnico dell’Arquata Foot Ball Club formazione che milita nel raggruppamento B di Promozione, il difensore di fascia Fabio Di Venanzio nato a l’Aquila il 22 agosto 1974. Cresciuto calcisticamente nella squadra della sua cità, L’Aquila Calcio in C2 , passa poi alla Fermana con cui disputa 5 campionati non consecutivi. Nel mezzo esperienza Turris e 2 anni a Gualdo. Con la Fermana ottiene una promozione in serie B, prima nella storia dei marchigiani. Poi con la retrocessione resta nella categoria con l’Ascoli, Modena, Treviso,Triestina e Frosinone. Con il Treviso, promosso in serie A, fa parte a inizio stagione della rosa, ma non fa in tempo a scendere in campo nella massima serie prima di cambiare squadra. Nel 2007 riscende in C1 acquistato dal Padova: due anni e promozione in B al secondo anno. A ottobre del 2009 si svincola dal Padova e passa al Centobuchi in serie D. Nel maggio 2010 lascia la società in pieno caos e come già ricordato mercoledì 15 settembre, per la gioia del presidente, firma per l’Arquata. Il giocatore: “Ho scelto l’Arquata perché ci sono tutti i presupposti per un campionato di vertice. Godo della stima del presidente Mongardini e del tecnico Vagnoni che ritengo un allenatore bravo e preparato”.