ARQUATA la supersfida è servita al campo il responso

 

altARQUATA – Nel raggruppamento B del campionato di Promozione domani, al comunale di Castel di Lama, Arquata (prima in classifica) e Porto Potenza (seconda a sei lunghezze) imbattute da dieci giornate, si ritroveranno in campo, per un faccia a faccia. In palio la lidear ship del girone che attualmente è tenuta ben salda nelle…mani dei ragazzi di mister Roberto Vagnoni. I biancorossi, davanti ai loro tifosi, sono davvero insuperabili (come d’altronde lo sono anche in trasferta): cinque successi consecutivi, mentre i ragazzi del tecnico Francesco Cantatore vantano tre vittorie lontano dalle mura amiche. Una gara, quindi, che potrebbe riservare parecchie emozioni, con i padroni di casa fermamente decisi a difendere il loro primato. Ospiti, invece, all’arma bianca per abbattere il fortino o bunker, la definizione è libera, eretto dai rivali per far propri i tre punti in palio. Come lo è stato fino ad oggi, Alex Gibbs è l’asso nella manica di Vagnoni. Toccherà a lui (ed a Crocetti) fare da guastatori nell’area di rigore del Porto Potenza. Ed i tifosi sperano che i due abbiano energie fisiche e mentali per essere pronti alla “battaglia” contro la difesa avversaria che dopo Arquata e Cuprense, con solo cinque reti subite,  figura seconda con sette gol al passivo. Tre punti a conferma che è fuga? “No! Tre punti per la classifica e continuare la striscia positiva. Per noi è partita come tante altre contro una squadra che come noi, fino ad oggi non ha ancora perso” tiene a precisare mister Vagnoni.  E per il tecnico Cantatore che gara  sarà? “Sicuramente sarà una partita bella da vedere e giocata da due squadre imbattute e che si contendono il primato in classifica”.