ARQUATA vs CHIESANUOVA 1 – 1

alt

ARQUATA – Grazie alle reti messe a segno, nella prima frazione di gioco dal terzino sinistro Dion Gibbs, il Facchetti dell’Arquata, alla sua terza marcatura di fila e al bomber Luca Sacchi, il Pazzini del Chiesanuova, il mach è finito in un salomonico pareggio.

 Insomma, come dice una nota pubblicità che noi parafrasiamo: un punto ciascuno, come due bravi inquilini. Read More Fatali, per le due squadre i minuti, iniziali e di recupero. I locali sbloccano il risultato dopo tre giri di lancette d’orologio. Dalla bandierina, angolo dell’attaccante Drago, ultimo arrivato in casa Mongardini (il suo è stato un ottimo debutto), palla a Dion che ci provava per la terza volta a gonfiare la rete avversaria. Ci riesce anche in questa occasione e al malcapitato Maccari non resta che raccattare la sfera da fondo porta. Tutte rose per i ragazzi di Pierantozzi? Niente affatto. Non riesce, ai padroni di casa, l’allungo che avrebbe praticamente chiuso la gara. Ci riescono, invece i boy di Moriconi, che in pieno recupero pervengano al pareggio. Locali che perdono palla a centro campo. Ripartenza ospite che si concretizza con la rete di Sacchi, che per tutta la gara sarà la vera spina nel fianco della difesa locale. “Per la nostra classifica, un punto che non basta. Fossero stati tre avremmo fatto un bel passo avanti” puntualizza a fine gara il mister ospite. Intanto, per i biancorossi la vittoria tarda ad arrivare: manca, all’appuntamento, dal lontano 16 gennaio scorso, terza del girone di ritorno: 1-0 con la Monturanese. Arquata 1 Chiesanuova 1

ARQUATA: Mascaretti, Valentini, D.Gibbs, Mozzoni, Ciano, Sivestri, Designoribus, De Luca, A..Gibbs (27’st Cappiello), Guarnieri (44’st Fata), Drago. All.. Pierantozzi.

CHIESANUOVA: Maccari, Tacconi, De Santis, Maccaroni, Patacchini, Piangerelli, Cardarelli (20’st Piermattei), Sampolesi, Sacchi, Prato (40’st Massimi), Ruggeri. All.Moriconi. ARBITRO: De Luca di Pesaro.

RETI: 3’pt D.Gibbs, 47’pt, Sacchi.

NOTE: spettatori 50. Ammoniti: Valentini, Silvestri, Drago, De Santis. Angoli: 2 a 2. Recupero: 2’-3’.