ARQUATA vs TRODICA 3 – 2

ARQUATA – Trodica con la novità in panchina: esonerato Vincenzo Mora gli subentra Luigi Bugiardini. Per il nuovo tecnico, iniziare a fare subito punti, ritrovare morale, lasciare quei “2” punti in classifica che dopo quattro giornate pesano come un macigno. In estrema sintesi è il primissimo traguardo di Bugiardini, che da martedì ha assunto la direzione tecnica della squadra che ha avuto un avvio difficile fotografato anche dal fatto che sin qui non ha mai vinto (due soli pareggi in trasferta). Arquata, invece, in campo con le ultime novità arrivate dal calcio mercato: debutto ufficiale casalingo del difensore di fascia Fabio Di Venanzio (buona la sua prestazione), dell’attaccante Giovanni Pompei (in panchina) e con i padroni di casa lanciatissimi. Partendo da questi presupposti, oggi l’Arquata ha fatto cinquina. Insomma, imbattuta fino ad oggi, ma con la rete non più inviolata dopo 387’ di “verginita”. Le magie di Alex Gibbs, il mattatore di questo “splendido” pomeriggio piovoso, spengono il sogno degli ospiti di far propria, per la prima volta in questo avvio di stagione, l’intera posta in palio. Basta il fischio d’avvio per accendere la partita tra due squadre tatticamente ben disposte in campo con il loro rispettivo 4-3-3 per i locali e del 3-4-3 per gli ospiti che consentono accelerazioni violente e gioco offensivo. Mister Vagnoni e non solo lui, giocatori e presidente Mongardini, sono l’immagine della felicità, e ne hanno a giusta ragione. La gara è stata bella e a tratti spettacolare, in particolare il primo tempo quasi tutto di marca locale. Due squadre capaci di sciorinare gioco e spettacolo. Ai locali sono bastati 15’ di studio, poi ci ha pensato “Re” Alex Gibbs con la sua prima tripletta della stagione, a spingere l’Arquata in vetta. Gli ospiti hanno avuto i loro “cortigiani” in Goglia e Bartolini (magico il suo piede quando calcia le punizioni), ma i loro gol non sono serviti ad evitare la sconfitta. Merito al Trodica dirà Vagnoni a fine gara. Fare due gol alla difesa dell’Arquata è stato un grosso merito dei miei ragazzi, dirà Bugiardini. Insomma, festa e fuga Arquata e un grosso in bocca a lupo al Trodica.

Arquata         3

Trodica          2

 

 

ARQUATA: Simonella (46’st D’Ambrogio), Armillei, Di Venanzio, Cafini, Ciabattoni, Sciamanna, De Luca (46’st Angelini), Lanciotti, A.Gibbs, Crocetti, De Prezzo (23’st Pallotta). All. Vagnoni.

TRODICA: Rinaldesi, Cameli (30’st Alijoskj), Curzi, Re (25’st Angeletti), Conforti (9’st Liberini), Sciarra, Meschini, Bartolini, Bartolucci, Goglia, Catini. All. Bugiardini.

ARBITRO: Togni di Jesi

RETI: 15’pt, 17’pt, 38’st A.Gibbs, 27’pt Goglia, 40’st Bartolini.

NOTE: spettatori 100 folta rappresentanza ospite. Angoli: 3-3. Recuperi 2’- 3’.