Ascoli aspetti positivi e negativi

Spread the love

ImageCon la conclusione del ritiro analizziamo eventuali pregi di una squadra per esaltarli e scoprirne i difetti per eliminarli. Ed ecco, allora,l’analisi dopo la prima fase. Aspetti positivi

Difesa:La conferma dell’intero pacchetto difensivo è sicuramente un aspetto positivo, e si può considerare già collaudata. Quasi  sicuramente titolare il laterale Nastos, la coppia centrale Melucci e Micolucci , Pesce se non verrà ceduto o Giallombardo (convinto di dimostrare tutto il suo valore) costituiscono un gruppo affidabile. Non mancano le alternative.

Centrocampo:Luci deve confermare il suo valore dopo il buon campionato della scorsa stagione, Di Donato deve garantire un rendimento sostante, Belingheri deve riconquistare una maglia da titolare:dovranno, insomma, costruirsi un ruolo importante nell’Ascoli 2008-2009. Per quanto riguarda gli esterni certa la partenza di Guberti  il nome che pare l’unica certezza per adesso è Sommese.

Attacco:La prima linea, sicuramente, è la forza dell’Ascoli. Bucchi e Soncin sulla carta  è  una delle migliori coppie della serie B, riescono ad essere complementari ed il campo lo conferma. Inoltre la presenza dei giovani Masini, Cani e Gaeta  completano il reparto.

Aspetti Negativi

Portiere:Tre portieri titolari sono troppi: La presenza  di tre portieri titolari è troppo e per questo un dei tre è destinato a partire. Taibi non ha chiarito quali siano le sue intenzioni. Guarna e Paoloni, giovani ma privi di  esperienza, non possono dare garanzie totali.

Difesa:La conferma dell’intero pacchetto ma con rischi di troppa rivalità, la presenza di alcuni dualismi può essere un vantaggio ma anche un rischio di creare dissapori nel gruppo.

Chi dovrà partire , i numeri  sono chiari (due giocatori sono di troppo). A centrocampo, la perdita di Saverino ha lasciato un buco che deve essere colmato al più presto. E il tormentone Guberti . Il mr Di Costanzo non sa considerarlo da partente o titolare