Ascoli chiesti 6 punti da scontare nel 2011-12 . Per Sommese 5 anni . Micolucci non risulta.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

altL’Ascoli non rischia la retrocessione per il calcio scommesse, il procuratore Palazzi ha chiesto 6 punti di penalizzazione da scontare nel 2011-12 e più 90 mila euro di ammenda. La procura chiederà due punti per ogni responsabilità oggettiva da aggiungere un punto per le posizioni aggravate  ed un punto per la responsabilità presunta. Un punto per illeciti sportivi su gare in ordine alle quali le società non hanno partecipato. La Disciplinare si riunirà in camera di consiglio venerdì, lunedì ci sarà la sentenza di primo grado.

 

Chiesti  per Vincenzo Sommese (Ascoli) 5 anni di squalifica più preclusione, più 2 anni di squalifica in continuazione mentre per Micolucci non risulta nessuna richiesta.

Ascoli Calcio: Comunicato
L’Ascoli Calcio 1898 S.p.A. ritiene assolutamente errate ed ingiuste le richieste avanzate dalla Procura Federale, non sostenute, peraltro, da un chiaro criterio di applicazione; in ogni caso si tratta di sanzioni assolutamente sproporzionate ed illogiche rispetto alle altre sanzioni già applicate in sede di patteggiamento. La Società confida, quindi, che la Commissione con equilibrio e competenza disattenda completamente tali richieste.

Le altre richieste del procuratore Palazzi:

Le Squadre

Atalanta: -7 punti in serie A
Ascoli: – 6 punti in serie B più 90 mila euro di ammenda
Alessandria: retrocessione all’ultimo posto del campionato di competenza
Benevento: 14 punti di penalizzazione da scontare nel 2011-12 più 30 mila euro d’ammenda
Ravenna: esclusione dal campionato di competenza più 50 mila euro d’ammenda
Virtus Entella: 40 mila euro di ammenda
Sassuolo: 50 mila euro d’ammenda
Reggiana: 2 punti di penalizzazione da scontare nel 2011-12
Piacenza: 4 punti di penalizzazione da scontrare nel campionato 2010-11, più 50 mila euro d’ammenda
Cus Chieti: 1 punto di penalizzazione più 4.500 euro di ammenda
Cremonese: 9 punti di penalizzazione da scontare nel 2011-12 più 30 mila euro d’ammenda
Pino Di Matteo: 12 punti di penalizzazione da scontare nel 2011-12 più 1.600 euro d’ammenda Portogruaro: 50 mila euro d’ammenda
Verona: 50 mila euro d’ammenda
Esperia Viareggio: 1 punto di penalizzazione da scontare nel 2010-11
Spezia: 1 punto di penalizzazione da scontare nel 2011-12
Taranto: 1 punto di penalizzazione da scontare nel 2011-1

I Tesserati

Marco Paoloni (Benevento): 5 anni di squalifica più preclusione, più 5 anni di squalifica in continuazione
Cristiano Doni (Atalanta): 3 anni e 6 mesi di squalifica
Thomas Manfredini (Atalanta): 3 anni di squalifica
Giuseppe Signori (tecnico): 5 anni di squalifica più preclusione, più 1 anni e 6 mesi di squalifica in continuazione
Massimo Erodiani (giocatore calcio a 5): 5 anni di squalifica più preclusione, più 8 anni di squalifica in continuazione
Vincenzo Sommese (Ascoli): 5 anni di squalifica più preclusione, più 2 anni di squalifica in continuazione
Antonio Bellavista (tecnico) : 5 anni di squalifica più preclusione, più tre anni e 6 mesi di squalifica in continuazione
Giorgio Buffone (ds Ravenna): 5 anni di squalifica più preclusione, più tre anni e 3 mesi di squalifica in continuazione
Mauro Bressan (tecnico): 5 anni di squalifica più preclusione, più 6 mesi di squalifica in continuazione
Carlo Grevasoni (Piacenza): 5 anni di squalifica più preclusione, più 1 anno di squalifica in continuazione
Gianni Fabbri (presidente Ravenna): 5 anni di inibizione più preclusione
Nicola Santoni (tecnico Ravenna): 5 anni di squalifica più preclusione
Daniele Deoma (tecnico): 1 anno e 9 mesi di squalifica
Giorgio Ventroni (presidente Alessandria): 5 anni di inibizione
Leonardo Rossi (tecnico Ravenna): 3 anni di squalifica
Antonio Ciriello (vicepresidente Ravenna): 4 anni di inibizione
Daniele Quadrini (Sassuolo): 1 anno di squalifica
Davide Saverino (Reggiana): 3 anni di squalifica.

Print Friendly, PDF & Email