Ascoli – Frosinone 0-1 interviste post gara

Spread the love

Al termine della gara Ascoli – Frosinone  stampa .

Giarretta: Istantanea qualcuno di loro i più vecchie già stavano tutti quanti compagni allo spogliatoio subito dal termine della partita queste sono davvero aspetti incoraggianti di questo di questo grandissimo gruppo. Dobbiamo  essere positivi lavorare come stiamo facendo e che sono certo che i risultati devono arrivare per forza che mi aspettavo e per contattare Frosinone dobbiamo disputare una grandissima partita dal punto di vista del coraggio dell’attenzione io te li abbiamo messi in campo non è bastato perché purtroppo alla fine è arrivato anche questa volta non sarò mai così non è che mi aspettavo è lo stesso dell’anno scorso rinforzato da Ciano medesimo Frosinone dell’anno scorso molto simile anche quello di due anni fa anche quello che ha giocato in serie A quindi la forza sta diventando davvero un gruppo cementato che quello che vogliamo cercare di costruire anche qua.Nel calcio organizzato perché sono in quello che stiamo producendo anche un calcio organizzato non si vede si vede in campo la palla non è mai in alto la palla rotola sempre per terra e credo che questo sia un aspetto per noi importante giocando contro una squadra importante dove molto spesso si è portato a buttare via il pallone questa sera obiettivamente non l’abbiamo fatto. Nel calcio organizzato perché sono in quello che stiamo producendo anche un calcio organizzato non si vede si vede in campo la palla non è mai in alto la palla rotola sempre per terra e credo che questo sia un aspetto per noi importante giocando contro una squadra importante dove molto spesso si è portato a buttare via il pallone questa sera obiettivamente non l’abbiamo fatto.Tina ragazzi sono sono già in campo per forza di cose perché mercoledì e quindi insomma testa bassa a lavorare perché dobbiamo continuare a giocare in questo modo i punti sono certo che arrivano ma adesso Bianchi è da valutare perché sembra un colpo in realtà un colpo su una fascia muscolare. Quindi speriamo che non sia nulla di che non credo grazie

Longo: Ma credo credo di sì credo che a mio avviso è risultato più giusto poteva essere sicuramente un pareggio però la sensazione che avevamo noi dalla panchina a vedere questa partita è che nell’ultimo quarto d’ora superato il momento di difficoltà dov’é l’ascoli a mio avviso era messo in difficoltà che hanno l’opportunità per per andare in vantaggio proprio in quei minuti a mio avviso la sensazione che è che si potesse provare a fare il colpo perché mi sembrava che la squadra avesse ancora qualcosa da dare stati bravissimi ragazzi a tener duro e non di unirsi in un momento di difficoltà dove l’Ascoli ha premuto a superare quel momento di difficoltà e approvare il colpo finale perché prima del gol ci hanno avuto un’occasione davvero abbastanza madornale dov’é stato bravo Lanni e sul calcio d’angolo lo seguente c’è stato un colpo di Terranova gli anni avviso ha portato a casa una vittoria molto importante per il casino ma sicuramente abbiamo fatto un buon primo tempo non riuscivamo a sinistra a creare comunque sempre l’opportunità di metterlo nella condizione di crossare ci aspettavamo sicuramente un Ascoli che ci poteva creare delle difficoltà proprio perché l’avevamo visto giocare anche in altre partite in alcuni momenti frangenti delle e delle altre gare e comunque non aveva mai dimenticato contro contro nessuno nella seconda frazione di gioco abbiamo sofferto quelle che erano le loro iniziative anche perché in alcuni dei nostri giocatori vedi Dionisi vedi i soldi nuove di Frara vedi lo stesso Beghetto sono giocatori che rientravano dopo dopo davvero parecchio parecchio tempo e soprattutto dal primo minuto e quindi abbiamo bisogno di forze fresche una volta che abbiamo rimesso dentro comunque è alzato di nuovo il livello della nostra fisicità della nostra corsa che in quel momento San Marco Gori e Ciano hanno ci hanno dato entrando abbiamo a mio avviso ristabilito quello che era un momento favorevole per l’Ascoli. si prepara come tutte le altre con la massima attenzione con il massimo rispetto di una squadra come il Perugia che a mio avviso ha un organico forte in questo avvio di campionato è stata secondo me una delle squadre che ha offerto il miglior calcio perché l’abbiamo vista giocare diverse volte devo dire davvero che oltre alla qualità dei propri giocatori avevo offerto una qualità di gioco importante quindi da parte nostra c’è la volontà di andarci a misurare contro contro una squadra importante anche per capire effettivamente poi dopo i limiti nostri e le cose che abbiamo da migliorare a che punto sono.

Mogos: Abbiamo visto tutti dobbiamo essere incazzati e questa sera andare Cesena col coltello tra i denti e portare. A casa non c’è altra strada per lo meno sicuramente positiva come certa continuità non è largo il campionato se manca e sto lavorando su questo penso che continuando a giocare un po’ più facile no magari prendo più fiducia quindi per un giocatore prenderti due ci aveva serenità ha continuità.  io quando mi trovo davanti ci provo siccome ci avevo poche volte però magari un pizzico di fortuna in più per noi ci gira la prossima sicuramente

 Gori: Pensando se pensiamo che comunque abbiamo giocato solo in trasferta fino adesso questi tre punti sono importanti come tutti gli altri abbiamo fatto fuori dal nostro stadio tre punti che ci permettono di arrivare allo scontro diretto con il morale alle stelle Ascoli così guardingo no no abbiamo visto qualche partita e comunque sembrava una squadra che lascia giocare comunque proponevo anche un buon calcio però ci può stare in queste partite quando sai di comunque di giocare contro un avversario abbastanza forte

Padella: oggi abbiamo preparato la partita. Abbiamo avuto  tante occasioni purtroppo non so cosa ci sia ma la palla non non entra dentro e quindi diventa difficile perché poi Frosinone e sale una volta fa gol vince una partita non meritando però vedo una squadra molto attenta molto molto viva quindi sono siamo consapevoli che la strada è lunga e tutti insieme stiamo formando un gruppo importante però dobbiamo dobbiamo fare punti mancata un po’ di concretezza alla davanti però non stare molto compatto che non abbiamo permesso nulla a Frosinone come giustamente dicevi però certo alle prestazioni devono arrivare anche i punti sì io preferisco giocare male e ottenere 3 punti o pareggiare la prossima partita giocata veramente male con la Pro Vercelli abbiamo creato il calcio purtroppo non puoi immaginare cosa succede giochi giochi e vinci giochi bene e perdi però come ho detto prima la squadra è viva e io sono sono contento di questo sono orgoglioso di questa squadra e speriamo già da Cesena di recuperare quei punti che abbiamo perso qui col Frosinone e anche con Novara in casa se riuscite anche a cambiare atteggiamento non è una squadra non sta un po’ spregiudicato invece oggi molto compatta anche dietro con tutti sapevamo la forza del Frosinone il messaggero che sono una partita di cattiveria agonistica una partita di temperamento quindi penso che ti ha visto il campo quello cioè quello abbiamo fatto però dispiace tutto il pubblico perché perchè un pareggio dalla morale anche se il pareggio ci stava anche stretta stretta però stiamo parlando di una sconfitta parliamo di una partita è persa e dobbiamo già a lavorare già domani a pensare Cesena a portare tre punti a casa però lo sapevamo che Terranova sui calci da fermo.sapevamo che era difficile sapevamo che all’ultimo ti amo stare un po’ più attenti però se la buttavamo dentro prima forse parlavamo di un altro risultato però e andiamo avanti fiduciosi e coraggiosi

Fiorin: E’ giusto che ogni squadra la visione sia abbastanza di parte diciamo ecco se pensiamo ritornando anche alla partita di sabato dov’è la mia analisi è stata abbastanza contestata invece poi andando a vedere la partita e siamo stati sempre nel possesso palla e abbiamo avuto l’occasione di fare luna uno l’occasione farei 12 è un gol annullato regolare eccetera eccetera quindi poi le analisi devono essere fatte con grande attenzione in maniera molto oggettiva oggi mi sembra che l’oggettività porti a dire che l’hai fatto un’ottima prestazione per te l’avrei guardata molto bene praticamente il da un punto di stasera di fase difensiva sapevamo quale loro. Di forza e mi sembra che l’abbiamo contenuti nella maniera più opportuna gli abbiamo colpe dei loro punti deboli abbiamo creato molto abbiamo visto una crescita da parte del gruppo da un punto di vista agonistico quindi di grinta sui duelli sul sui contrasti che era quello poi che era stato chiesto dallo staff della società quindi di dare qualcosa in più da questo punto di vista non possiamo dire niente ai ragazzi ma tra un po’ di competenza volte calcio ecco a se vogliamo certo è un po’ di concretezza e un po’ di cinismo nella nella finalizzazione quando capitano certe situazioni certe occasioni bisogna sfruttarle noi non vogliamo mai parlare di fortuna di sfortuna cosa dovuto secondo me è un problema della squadra un problema invece di crescita che nel di lavoro o anche di fortuna una volta raggiunta figure.portanti e anche fatte molto bene da un po’ di vista tecnico e purtroppo invece la palla non è entrata la palla non è entrata e sì sì sì andiamo a vedere tutti gli episodi a partire dal Cittadella oggi al di là del discorso ai punti l’Ascoli i ragazzi ecco facciamo così i ragazzi giocatori per quello che anno hanno fatto hanno dimostrato meriterebbero a tre quattro punti in più minimo minimo almeno cinque di Lecco incrociamo così non cresciuta Baldini buona la conferma di Buzzegoli forse oggi non è il terreno adatto per fare la la posizione di rossetti po’ defilato. Pratica infortunio da problemi fisici muscolari o di botte quindi siamo abbiamo tutto sempre cambiare in corsa quello che poteva essere il pensiero nel momento in cui era funzionale giocare 433 e nel momento in cui c’era una certezza rispetto a quello che si sta verificando se solo per un cambio individuale quindi abbiamo proseguito in quella maniera lì anche perché poi Rossetti è un ragazzo che si adatta e di grande disponibilità e morale il morale dobbiamo tenerlo alto siamo costretti e ma lo vogliamo tenere alto perché domenica c’è un’altra battaglia c’è una battaglia con una squadra che ha quasi stessi punti nostri punti in più e quindi anche loro scenderanno per battagliare noi dobbiamo tenere alto il morale dobbiamo tenere alte le nostre certezze le nostre sicurezze il fatto di ribadire purtroppo lo so che magari qualcuno comincerà a pensare che sono assurdo fuori di testa però noi vediamo sempre una crescita costante e se dovesse cambiare quel momento diciamo che nel calcio capita spesso che quindi gli episodi verso venire anno dalla nostra parte si parlerebbe si è di una sembri una crescita continua riscontrata anche risulta risultato mentre invece non lo riscontriamo il sotto tanti altri aspetti nel risultato purtroppo ancora no purtroppo a volte è quello che conta non è risultato è quello che conta quello che dobbiamo arrivare lì dobbiamo arrivare lì da un punto di vista di mentalità ci siamo perché la mentalità è sempre quella ci andiamo a giocare la partita con l’Empoli e con il Frosinone l’avete visto e quindi mi sembra che da un podista mentalità ci sia quello che invece che magari dobbiamo migliorare un po’ come abbiamo già detto prima ma nella concretezza nel cinismo nella capacità di sfruttare qualsiasi occasione e di non fare mai errori una scuola io per 95 minuti non ha concesso nulla in un minuto e riuscire acconciare due occasioni la conclusione di Ciano e il gol di testa di Terranova probabilmente anche lì che va bene intanto possiamo andare in questo caso merito anche a Frosinone che magari all’ultimo ha cercato di schiacciare un po’ sull’acceleratore non sono proprio d’accordo perché anche noi all’ultima bevuto due o tre situazioni sucrasi Mignanelli e quindi diciamo che atteggiamento difensivo dove non abbiamo per niente sbagliato purtroppo sono l’ultimo calcio d’angolo purtroppo è così Di questa magari capacità di della squadra ancora di gestire e in certe situazioni oppure dirgli di riuscire a mantenere un certo tipo di pensiero solo per 25-30 minuti invece mi sembra che adesso lo possiamo riscontrare per gran parte della gara