Ascoli, monticelli e la voglia di stupire.

 

altASCOLI – Monticelli e la voglia di stupire nel derby con il Mozzano. Due ascolane, veraci, che militano nel raggruppamento D di Prima categoria. Spregiudicatezza ed equilibrio saranno i presupposti di base che caratterizzeranno il mach clou in calendario sabato 12 prossimo. Entrambe le squadre sono pronte a miscelare i soliti ingredienti per motivi di classifica: Monticelli, con i suoi 22 punti e che occupa il gradino più alto del podio, mira a confermarsi leader indiscusso del girone. Mozzano medio alta classifica con 12 punti, invece, per continuare a volare. Al Velodromo “Bartolini” arriva, per l’appunto, il Mozzano e la posta in palio non è fatta di solo punti, conta anche l’autostima delle squadre e il rapporto di simbiosi con le rispettive tifoserie. “Vogliamo vincere come sempre – spiega mister Stefano Filippini allenatore giocatore del Monticelli – non solo per la classifica, ma anche e soprattutto per rafforzare una mentalità. Pensare positivo fa parte di un progetto, abbiamo avviato un percorso eccezionale e dobbiamo perseguirlo con convinzione. L’ottimismo è d’obbligo”. La situazione. Tutti disponibili, per il mister. Pertanto lo scacchiere, impiantato con il suo 4-4-2 offensivo ma ragionato, non dovrebbe subire grosse modifiche.