Ascoli ora è a soli due punti dalla retrocessione diretta.

altLa giornata dell’Orgoglio Bianconero non ha portato i frutti sperati e l’Ascoli regala tre punti al Padova che festeggia la salvezza anticipata. L’Ascoli  esce sconfitto per 1-0 contro il Padova e incappa nel quarto ko consecutivo in campionato. In sole due giornata il Vicenza ha recuperato 6 degli otto punti di svantaggio dalla compagine bianconera, e ora la zona retrocessione è solo due punti. Mister Silva deve fare a meno di Peccarisi e Di Donato e punta su Zaza e Soncin in attacco, con Colomba a centrocampo insieme a Morosini e Loviso. Mister Pea risponde con Bonazzoli in avanti supportato da Ze Eduardo e Raimondi

LA GARA

Prima della gara sul campo si vede l’ex bianconero Campanini. La curva è gremita il tifo bianconero ha risposto alla  giornata dell’Orgoglio Bianconero e si sente con cori continui.  Per i bianconeri, si tratta di una vera e propria ultima spiaggia. La gara al contrario vede un Ascoli senza grinta e il Padova controlla senza problemi nonostante il terreno pesante. Alla prima conclusione del Padova giunge il gol vittoria. Al 33’ infatti Zè Eduardo scarica un destro terrificante dai 25 metri e fulmina un incolpevole Maurantonio. L’Ascoli accusa il colpo. I bianconeri  stentano a reagire all’inaspettato vantaggio dei veneti. La gara si fa in salita ma i bianconeri non riescono a cambiare marcia, il Padova non fatica a controllare e porta a casa tre punti che significa salvezza. Mentre per  l’Ascoli arriva così la quarta sconfitta consecutiva. I bianconeri restano a soli due punti di vantaggio dalla zona retrocessione, e sabato al Del Duca arriverà il temibile Verona. Per la salvezza servirà l’ennesimo miracolo.

TABELLINO

ASCOLI (3-5-2): Maurantonio; Ricci (85’ Giovannini), Faisca, Prestia; Scalise (77’ Conocchioli), Loviso, Morosini, Colomba (66’ Feczesin), Pasqualini; Soncin, Zaza. All: Massimo Silva

PADOVA (3-4-1-2): Silvestri; Trevisan, Della Fiore, Cionek (46’ Cuffa), Rispoli; Jelenic, Iori, Zé Eduardo; Viviani (64’ De Vitis); Bonazzoli, Raimondi (74’ Vantaggiato). All: Fulvio Pea

RETI: 33’ Zè Eduardo (P)

AMMONITI: Zaza, Giovannini, Morosini (A); Trevisan (P)

ESPULSI: nessuno

ARBITRO: Di Paolo della sezione di Avezzano