Ascoli peccato..poteva arrivare la tanto attesa vittoria.

Striscione Esposto Dai Tifosi dell'Ascoli al di fuori dello stadio.Debutto stagionale allo stadio Del Duca per l’Ascoli nella seconda giornata di prima divisione contro il Barletta. La tifoseria aveva annunciato un corteo ti protesta per manifestare contro la società bianconera. E sul quotidiano ” Corriere adriatico ” e stata comprata una intera pagina.

 

 

Una gara surreale non solo per la esigua presenza di sostenitori bianconeri ma il silenzio intervallato da  lievi cori provenienti dalla curva sud da pochi giovani ultras bianconeri. La mancanza intorno al campo di quasi tutta la cartellonistica pubblicitaria. Mister Pergolizzi decide di buttare nella mischia subito  Russo in porta, schiera dal primo minuto Scalise in difesa e ancora una volta preferisce Malatesta a Vegnaduzzo che siede di nuovo in panchina . Mister Orlandi si affida  in attacco alla coppia Lamantia, Cicerelli.

 

 

 

 

La Gara:

La prima frazione ha un avvio lento  e il gioco latitata fino al 26′ quando Russo è strepitoso a opporsi a Lamantia. LA gara vive di lampi ma vere occasioni da gol non si presentano. L’Ascoli al 40 protesta per un presunto fallo di mano di un difensore in scivolata, ma il direttore di gara lascia correre. La prima frazione si chiude senza recupero sullo 0-0.

La seconda frazione si apre senza nessun cambio nelle due squadre. Il copione non  cambia il gioco a sprazzi e occasioni da gol si registrano dall’una e l’altra parte. Al 16′ il Barletta colpisce la traversa su punizione . La gara  si spegne e score senza grandi emozioni fino al 43 quando la dea bendata concede un sorriso alla compagine biancoera Tripoli bravo ad infilarsi in area viene steso. Rigore. Sul  dischetto a sorpresa di tutti si presenta Capece portiere da un lato palla d’altra ma incredibilmente fuori. Dopo tre minuti di recupero la gara si chiude sullo 0-0. Ascoli a un punto in classifica.

ASCOLI (4-3-1-2): Russo; Scalise, Schiavino, Bianchi, Giacomini; Hanine (20′ st Scognamillo), Pestrin, Capece; Colomba; Tripoli, Malatesta (27′st Vegnaduzzo). A disp: Piacenti, Gandelli, Scicchitano, Storani, Oddi. All: Pergolizzi.

BARLETTA (3-5-2): Liverani; Romeo, Camilleri, Di Bella; D’Errico, Cane (42′ st Cascione), Branzani, Mantovani (18′ st Legras), Prutsch; Lamantia (35′ Picci), Cicerelli. A disp: Vaccarelli, Maccarone, Ilari, Ferreira. All: Orlandi.

Arbitro: Giovani di Grosseto

Spettatori: Paganti 1551 per un incasso di 14.566,50 €

Ammoniti: Hanine, Malatesta, Bianchi, Pestrin, Lamantia