Ascoli Picchio 1898: Cronaca di un’alluvione annunciata

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le previsioni era chiare nubi intense e rischio di pioggia intensa e  tutti si erano attrezzati per l’evento. Ma non tutti avevano compreso che i mezzi non erano adatti alla situazione ma fiduciosi delle scelte si apprestavano ad affrontare l’avventura senza mostrar alcun dubbio. La pioggia si è presentata in modo copioso e assiduo da mostra tutti i limiti che i mezzi scelti erano insufficienti. Cambiare in corsa in modo casuale non ha garantito la giusta copertura ed ora per asciugarsi ci vuole un miracolo. Giustificare non risolve la situazioni dando la colpa al vento che spirava più forte del solito e che non era pioggia ma neve e poi grandine e perche il mezzo era difettoso solo per coprire le scelte sbagliate. Ora la situazione è critica e si sta studiando un nuovo cambio per abbandono presunto del navigatore. Per questo non voglio cappire. E come diceva il mio professore con 10 lauree “io Ho ignorante”

Print Friendly, PDF & Email