Ascoli Picchio 1898 Fc ecco i neo acquisti Pinto e Castellano

Spread the love

Sono stati presentati agli organi di informazione gli ultimi due volti nuovi del calciomercato estivo, Giuseppe Pinto, arrivato a titolo temporaneo dal Parma e Fabio Castellano, giunto a titolo definitivo dall’Atalanta.

 

Queste le prime parole da bianconero di Giovanni Pinto: “Arrivare in Serie B a 26 anni rappresenta un punto di arrivo, ma allo stesso tempo un punto di partenza, posso solo essere orgoglioso di quello che ho fatto sui campi di D. L’operazione che mi ha portato al trasferimento all’Ascoli è venuta fuori l’ultimo giorno di mercato, per fortuna è andata in porto e ora sono qua. Ringrazio sicuramente la Società e il Direttore che mi hanno dato questa possibilità e il mio procuratore. Sono un terzino sinistro, ma  ho ricoperto anche il ruolo di esterno d’attacco nel 4-3-3 e nel 4-2-3-1. Nei primi allenamenti con l’Ascoli mi hanno impressionato Buzzegoli per l’esperienza e per  la tranquillità che ha nel giocare e Favilli per qualità e prestanza fisica, ma ci sono anche altri compagni altrettanto bravi. Tutti lavorano al massimo, è un gruppo a cui piace allenarsi bene e divertirsi; la gara col Cittadella non l’ho vista, ma in quella di domenica con la Pro Vercelli posso dire che non abbiamo corso grossi rischi. Vedere la curva così piena è stata un’emozione unica, per 90′ sono stati il dodicesimo uomo in campo e sarà solo un onore poter giocare al Del Duca. Sabato in campo? Sono a disposizione dei Mister, se ci fosse la possibilità, sarei euforico per l’esordio in Serie B e per di più nello stadio di casa”.

Castellano, interessamento su di lui da parte di Chelsea e Manchester, centrocampista centrale mancino ma anche regista davanti alla difesa, dove ti vedresti meglio in questo Ascoli?:”ho avuto un’impressione ottima di questo Ascoli che ho visto domenica dalla tribuna, per il mio ruolo diciamo che mi metto a disposizione dello staff tecnico posso fare entrambi i ruoli. Ho scelto l’Ascoli perché è una grande piazza, un feeling trovato subito sono contento di essere qui.” A chi ti ispiri?:”Buzzegoli spicca subito per le sue qualità, un esempio per me. Non ho un giocatore a cui mi ispiro in particolare guardo i migliori per migliorare. Ho preso il numero il 21 di un grande giocatore che era qui. Lo scorso anno è stata la mia prima esperienza tra i grandi. Ai tifosi prometto il massimo impegno. Ho visto la curva tutti sognano di giocare in uno stadio con tanti tifosi.”