Ascoli Picchio 1898 Mister Aglietti: “Dovremo avere più fame del Pisa”

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alla vigilia del match interno con il Pisa, Mister Aglietti ha parlato così in conferenza stampa:

“Domani conterà l’atteggiamento che avremo in campo, è questo l’aspetto che più mi preme, dovremo avere  più fame di loro. Sarà una partita in cui dovremo avere pazienza, essere costanti nell’attaccare, avere un possesso palla veloce, dovremo far girare rapidamente la palla dando pochi riferimenti, spostarci da destra a sinistra, cercando di non intestardirci attaccando centralmente. Il Pisa è una squadra scorbutica, che difende con tutti gli uomini a disposizione, che sono bravi anche nella fase di non possesso; verranno qui chiusi e potranno essere pericolosi in contropiede con giocatori come Masucci o Gatto. E poi dovremo sfruttare bene anche i calci piazzati, che potrebbero rivelarsi un fattore importante. Qualche dubbio di formazione ce l’ho, ma è legato soltanto all’avversario che affrontiamo e alle situazioni che si possono verificare in campo, non sono dubbi fisici, anche perché, a parte Giorgi, sono tutti disponibili. Bianchi e Cacia? Sono due giocatori molto importanti per noi, Bianchi sta meno bene rispetto a Cacia ed è uno dei dubbi che ho, l’infortunio e poi  la ricaduta lo bloccano un po’, vorrei vederlo più sereno e mi auguro di recuperarlo al 100% sotto l’aspetto fisico e mentale. Sia lui che Cacia hanno bisogno di giocare; quest’ultimo domani andrà sicuramente in campo, ma buttarli entrambi dentro potrebbe essere rischioso dato che non hanno ancora i 90′ nelle gambe. L’assenza di Cassata? Ci sono Slivka e Carpani. Se domani faremo bottino pieno, potremo mettere alle spalle 8-9 punti che possono farci stare un pochino più tranquilli. Dobbiamo limare le disattenzioni di gruppo che abbiamo commesso più volte se vogliamo salvarci in maniera tranquilla; in genere, quando falliamo un’occasione da rete, perdiamo attenzione perché pensiamo a quello che poteva essere e non è stato; così succede che, dopo un’occasione mancata, finiamo per subire gol. E’ capitato a Ferrara dopo la palla gol di Gatto o sabato scorso quando abbiamo sbagliato un’occasione e e da una ripartenza da fermo è partita l’azione in cui abbiamo subito la rete avversaria. Dobbiamo parlare di più in campo. Mignanelli? Ha fatto bene all’inizio, poi c’è stato un passaggio a vuoto, ma ha dimostrato di essere sul pezzo; escluso l’errore in occasione della rete avversaria, ha disputato una buona gara. Quella di domani sarà la prima di tre gare ravvicinate, ma voglio tutti concentrati sul match col Pisa”.

Print Friendly, PDF & Email