Ascoli tre punti d’oro contro un buon Padova.

altL’Ascoli  prosegue la marcia verso la zona più sicura della classifica e conquista  tre punti contro  il Padova. L’ 1-0 finale permette alla compagine bianconera di proseguire  la scia positiva di risultati e di ritrovare la vittoria casalinga che mancava dal lontano 5 settembre .

La squadra di Castori, penalizzata in classifica di un ennesimo punto e nel totale sono ora 4  sale a 18 punti . Il Padova invece cade per la terza gara consecutiva resta fermo a 24 punti. Mr Castori  deve fare a meno degli indisponibili Bonvissuto e Romeo ripropone Gazzola al suo ruolo naturale e lascia in panchina Ciofani e con Lupoli unica punta. Mr Calori  ha l’infermeria piena: infortunati Di Nardo, El Shaaravy, Esposito, Vantaggiato, Vicente e si schiera con un 4.4.1.1 con il capocannoniere Succi unica punta. La prima frazione ha un avvio lento ed entrambe le formazioni si studiano e alla prima vera occasione  giunge il vantaggio della compagine bianconera. Al 32 Cristiano in contropiede ben orchestrato con Gazzola è bravo di testa a battere il portiere Cano. La reazione del Padova non produce granchè anche se proprio nel finale, Legati svetta di testa sulla punizione di Di Gennaro ma la palla sbatte sulla faccia interna del palo ed esce. La seconda frazione si apre con un Padova alla ricerca del pareggio e l’inserimento di Filippini, una punta, per Cuffa, ne è la conferma. Il neo entrato si fa vedere, ha grande voglia ed è sua la palla gol della ripresa per gli ospiti: al 72′, su azione di calcio d’angolo, svetta e devia la palla di testa ma Guarna si supera e d’istinto respinge sulla traversa, salvando il risultato. L’assalto all’arma bianca del Padova non genera frutti grqazie anche ad un Ascoli ben chiuso in difesa del risultato. Sesto risultato utile consecutivo per i bianconeri e primo successo tra le mura amiche per il mister Castori.

 

ASCOLI (4-1-4-1): Guarna; Gazzola, Faisca, Micolucci, Giallombardo; Pederzoli; Giorgi (41’ st Sommese), Moretti, Di Donato, Cristiano (25’ st Ciofani); Lupoli (41’ st Djuric). A disp.: Coser, Marino, Uliano, Mendicino. All.: Castori

PADOVA (4-4-1-1): Cano; Crespo, Portin, Legati, Renzetti; Gallozzi, Cuffa (1’ st Filippini), Bovo, Jidayi (18’ st Italiano); Di Gennaro; Succi. A disp.: Agliardi, Trevisan, Rabito, Cesar, Ronaldo. All. Calori

ARBITRO: Ostinelli
RETI: 32’ pt Cristiano

NOTE: ammonito Micolucci (A), Faisca (A), Giallombardo (A), Succi (P), Di Gennaro (P), Giorgi (A), Di Donato (A). Spettatori 5209 (abbonati 4555) per un incasso di 15.964,75 € (rateo 13.143,25 €). Rec, 0’, 3′

risultati  e classifica di Serie B, dopo la 18.a giornata.

AlbinoLeffe-Empoli 2-0
Marcatori: 11´ Cisse’ (Alb); 87´ Cisse’ (Alb)

Ascoli-Padova 1-0
Marcatori: 32´ Cristiano (Asc)

Cittadella-Triestina 4-1
Marcatori: 6´ Gabbiadini (Cit); 38´ rig. Testini (Tri); 43´ Perna (Cit); 
46´ Gabbiadini (Cit); 65´ Perna (Cit)

Grosseto-Modena 3-1
Marcatori: 15´ Greco (Gro); 24´ Mazzarani (Mod); 60´ Caridi (Gro); 
90´ Guidone (Gro)

Livorno-Pescara 1-1
Marcatori: 13´ Mengoni (Pes); 54´ Schiattarella (Liv)

Novara-Crotone 3-0
Marcatori: 17´ Porcari (Nov); 57´ Rubino (Nov); 83´ Rubino (Nov)

Portogruaro-Atalanta 1-2
Marcatori: 1´ Ruopolo (Ata); 35´ Ceravolo (Ata); 75´ rig. Cunico (Por)

Sassuolo-Piacenza 1-1
Marcatori: 11´ Cacia (Pia); 69´ Noselli (Sas)

Torino-Siena 05/12/2010

Varese-Reggina 1-0
Marcatori: 51´ Ebagua (Var)

Vicenza-Frosinone 05/12/2010

Classifica
Novara 40; Atalanta 33; Siena 32; Varese 29; Livorno 28; Reggina 28; Empoli 25; Torino 25; Padova 24; Pescara 24; Cittadella 22; Crotone 22; Vicenza 22; Grosseto 21; Modena 20; AlbinoLeffe 19; Ascoli 18; Frosinone 18; Sassuolo 17; Piacenza 17; Triestina 17; Portogruaro 14

Prossimo turno 11/12/2010
Atalanta-AlbinoLeffe; Crotone-Cittadella; Empoli-Portogruaro; Frosinone-Novara; Modena-Varese; Padova-Sassuolo; Pescara-Vicenza; Piacenza-Livorno; Reggina-Grosseto; Siena-Ascoli; Triestina-Torino