Ascoli : Per la salvezza c’è da attedere ancora 90 muinuti.

altL’Ascoli nella penultima giornata di campionato  supera il Crotone. Il 3-2 finale per la formazione bianconera non basta alla squadra di Silva per festeggiare una salvezza impensabile fino a dicembre. Ma occorrerà un punto all’ultima giornata contro il Padova per celebrare l’impresa di aver annullato i sette punti di penalizzazione. Mister Silva deve fare a meno di Andelkovic squalificato,mentre rientra  Peccarisi al centro della difesa. Pasqualini è preferito a  Tomi come esterno sinistro.  il ballottaggio tra Pederzoli  e Parfait  è vinto dal secondo, solita coppia d’attacco Papa Waigo – Soncin.

 

La prima frazione si apre con l’ Ascoli  contratto e per vedere il primo tiro in porta si deve attendere il 13″ con  Parfait dalla sinistra ma Belec blocca  in due tempi. La reazione del Crotone è immediata e al 15″ gela il  ‘Del Duca’ con Essabr  bravo ad approfittare una uscita azzardata di Guarna e a porta vuota mette dentro in girata. L’Ascoli subisce il colpo e fatica a creare palle gol. Ma alla prima occasione buona giunge al pareggio. Al 31″  è Papa Waigo a riaccendere le speranze e scacciare i fantasmi, con una zampata in area piccola insacca il suo 14 gol stagionale. L’Ascoli ci crede e si getta in avanti alla ricerca del gol  del vantaggio.  Al 36′ la compagine bianconera si divora una incredibile occasione  con Soncin. L’Attaccante bianconero non appare baciato dalla fortuna quando  al 38′  ben servito in verticale, la rimette in mezzo invece di tirare in porta da ottima posizione. alt Ma  si fa perdonare a fine primo tempo imitando il suo compagno di reparto con una rete da rapinatore il ‘Cobra’, approfitta di un’incertezza di Belec e la mette dentro. Il ‘Del Duca’ esplode. Dopo due minuti di recupero la gara si chiude con l’Ascoli in vantaggio per 2-1.

 

La seconda frazione si apre senza alcun cambio da entrambe le formazioni. Il Crotone appare motivato e al 7″ trova il pareggio con Pettinari. L’Ascoli non demorde e si getta in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio, ma nonstante il vantaggio di un uomo per l’espunzione del giocatore del Crotone Checcucci per brutto fallo da dietro su Ciofani al 13 riesce a divorarsi diverse occasioni da gol. Ma  sia  Soncin e sia Papa Waigo non riescono a gonfiare la rete.  L’Ascoli non demorde nonostante i diversi errori e al 37″ trova il meritato gol con PAPA WAIGO con un colpo di testa su calcio d’angolo. Ed è 3-2. Dopo cinque minuti di recupero la gara si chiude con la vittoria del’Ascoli sul Crotone per 3-2 in una gara incredibile. Ma la vittoria non basta per sancire la salvezza della compagine bianconera.

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Ciofani, Peccarisi, Faisca; Scalise, Sbaffo, Peccarisi, Di Donato (20’ st Gerardi), Pasqualini; Papa Waigo (45’ st Tomi), Soncin (34’ st Falconieri). A disp.: Maurantonio, Vitiello, Pederzoli, Giovannini. All.: Silva

CROTONE (4-3-3): Belec; Correia, Tedeschi, Checcucci, Migliore; Pettinari (14’ st Eramo), Loviso, Maiello; Ciano (29’ st Djuric), Calil, Essabr (25’ st Caccavallo). A disp.: Bindi, Colomba, De Giorgio, Mazzotta. All.: Drago.

ARBITRO: Sig. Ostinelli

RETI: 14’ pt Essabr (C), 32’ pt Papa Waigo (A), 45’ pt Soncin (A), 7’ st Pettinari (C), 38’ st Papa Waigo (A)

NOTE: Ammoniti: Pasqualini (A), Loviso (C), Peccarisi (A), Calil (C), Belec (C), Soncin (A). Espulso al 13’ st Checcucci (C) per fallo da ultimo uomo. Osservato prima della partita 1’ di raccoglimento in memoria della vittima dell’attentato di Brindisi. All’intervallo consegnati sul terreno di gioco i premi del progetto scuole “GIORNALISTA PER UN GIORNO”.

Spettatori 4.583 (abbonati 1.301) per un incasso di 50.245,92 € (rateo abbon. 12.621,00 €). Rec. 1’ pt, 5’ st

Ecco i risultati di giornata:

Brescia-Livorno 1-3
Cittadella-Juve Stabia 0-1
Grosseto-Empoli 1-1
Gubbio-Albinoleffe 1-2
Nocerina-Padova 3-0
Sassuolo-Reggina 4-1
Vicenza-Bari 3-1
Sampdoria – Pescara 1-3

Ecco la classifica:
Torino 82;Pescara 80;Verona 77;Sassuolo 77;Varese 68;Sampdoria 67;Padova 63;Brescia 57;Reggina 55; Juve Stabia 57;Modena 51;Crotone 49;Grosseto 49;Cittadella 48;Bari 47;Ascoli 46;Livorno 45;Empoli 44 ;Vicenza 41;Nocerina 40;Gubbio 32;Albinoleffe 26