ATLETICA: 10 AZZURRI AI MONDIALI DI MEZZA MARATONA, IN SQUADRA FANIEL E STRANEO

Redazione
0 0
Read Time:2 Minute, 5 Second

Il direttore tecnico Antonio La Torre ha comunicato i dieci convocati azzurri (cinque uomini e cinque donne) per i Campionati Mondiali di mezza maratona in programma sabato 17 ottobre a Gdynia, in Polonia. Confermata in larga parte la formazione che era stata selezionata per l’evento inizialmente in programma per il mese di marzo e poi rinviato a causa della pandemia. Nel team italiano spiccano i nomi dei primatisti nazionali di maratona Eyob Faniel (Fiamme Oro), 2h07:19 a febbraio nei 42,195 km di Siviglia, e Valeria Straneo (Laguna Running) fresca vincitrice del titolo italiano dei 10.000 su pista a Vittorio Veneto e già tricolore della mezza a Verona nello scorso inverno. In partenza, al maschile, anche l’oro europeo a squadre di maratona Stefano La Rosa (Carabinieri) e il campione italiano della mezza Daniele D’Onofrio (Fiamme Oro), oltre al tricolore 2019 della mezza Nekagenet Crippa (Trieste Atletica) e Pietro Riva (Fiamme Oro). Tra le donne, non mancheranno la maratoneta azzurra di Doha 2019 Giovanna Epis (Carabinieri), Maria Chiara Cascavilla (La Fratellanza 1874 Modena), Federica Sugamiele (Caivano Runners) ed Elisa Stefani (Brancaleone Asti). Due le matricole: sarà la prima esperienza in Nazionale assoluta per Riva e Stefani.
I CONVOCATI: http://www.fidal.it/content/La-squadra-azzurra-per-i-Mondiali-di-mezza/129248

MONTAGNA: MATCH INTERNAZIONALE JUNIORES A CASTO
Nella stagione stravolta dall’emergenza sanitaria da Covid-19, i giovani specialisti della corsa in montagna avranno comunque un’occasione di misurarsi a livello internazionale. Il settore tecnico azzurro ha ideato per domenica 4 ottobre, grazie al sostegno del comitato organizzatore del Trofeo Nasego, un incontro internazionale Italia A, Italia B, Slovenia e Repubblica Ceca a Casto, in provincia di Brescia. Il Trofeo Nasego International Under 20 Mountain Running Match si svolgerà nei rispetto degli attuali protocolli federali di sicurezza e vedrà coinvolti due juniores maschili e altrettante juniores femminili per ciascuna rappresentativa. La gara si svolgerà su un percorso impegnativo, 6,7 km prevalentemente in salita, e al di là del match internazionale la prova sarà comunque aperta alla partecipazione di altri under 20, che possono iscriversi attraverso le proprie società. Nelle rappresentative italiane, su indicazione del responsabile tecnico della corsa in montagna, trail e ultradistanze Paolo Germanetto, di comune accordo con la direzione tecnica federale, sono stati selezionati i migliori quattro juniores al maschile e al femminile della prova unica di Campionato Italiano, andata in scena a Susa a fine agosto.
LEGGI: http://www.fidal.it/content/Montagna-juniores-al-match-internazionale/129254

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

I Societari di Atletica paralimpica per la prima volta al Tre Fontane di Roma

Il Centro di Preparazione […]
I Societari Di Atletica Paralimpica Per La Prima Volta Al Tre Fontane Di Roma

Subscribe US Now