ATLETICA: DOMANI TAMBERI, BOGLIOLO E FABBRI IN GARA A TORUN

L’impianto è lo stesso che ospiterà gli Euroindoor dal 4 al 7 marzo: l’Arena di Torun, in Polonia. Tre azzurri nel cast pieno di stelle del World Athletics Indoor Tour Gold, principale circuito mondiale dell’atletica al coperto, nel pomeriggio di mercoledì. Gianmarco Tamberi si ripresenta in pedana a dodici giorni dall’ultimo salto del primo mini-ciclo di gare che l’ha portato a 2,32 nell’alto, Luminosa Bogliolo sfida di nuovo le migliori nei 60 ostacoli per togliere centesimi all’8.05 stagionale, Leonardo Fabbri apre il proprio 2021 nel peso dopo il raduno in Sudafrica.

TAMBERI – Lo statunitense Trey Culver gli ha appena sfilato la migliore prestazione mondiale dell’anno, saltando 2,33 a New York sabato scorso. Gianmarco Tamberi (Atl-Etica San Vendemiano) ha tutta l’intenzione di riprendersi il vertice delle liste e di incrementare una misura di valore ma che gli sta ancora stretta, il 2,32 di Ancona al debutto, seguito poi dal 2,31 di Banska Bystrica e dal 2,24 di Nehvizdy. Il campione europeo indoor, dalle 18.30, oltre a confrontarsi con Culver, vivrà anche una sorta di anticipo degli Europei indoor battagliando con l’ucraino Andriy Protsenko (2,28 quest’anno, 2,40 in carriera) e con il bielorusso Maksim Nedasekau (fin qui 2,23, ma capace di 2,35 due anni fa). Dal match non può essere escluso l’altro ucraino Dmytro Nikitin, 2,28 pochi giorni fa, e nemmeno l’esperto polacco Sylwester Bednarek. Completano l’elenco degli iscritti il bahamense Jamal Wilson e i polacchi Norbert Kobielski e Mateusz Kolodziejski.

BOGLIOLO – Il tour europeo di Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) prosegue dalle 17.30 con la batteria dei 60hs, per cercare l’accesso alla finale delle 19.10. Le avversarie sono quelle che ha già affrontato più volte nei precedenti impegni delle ultime settimane, dalla statunitense Christina Clemons e la nigeriana Tobi Amusan, fino ad arrivare alle europee che ritroverà a Torun: dalla finlandese in ascesa Nooralotta Neziri alla navigata bielorussa Alina Talay, passando per le polacche Karolina Koleczek e Pia Skrzyszowska, l’ungherese Luca Kozak e l’altra finlandese Reetta Hurske. Per due volte, finora, l’ostacolista ligure ha corso in 8.05 a tre centesimi dal primato personale: a Karlsruhe in finale a fine gennaio e la scorsa settimana nella batteria di Liévin. Anche stavolta il piano è avvicinare il più possibile gli otto secondi per ritoccare il personale di 8.02 della scorsa stagione.

FABBRI – Peso d’oro: il campione europeo di Berlino e di Glasgow Michal Haratyk (Polonia), leader europeo stagionale con 21,83, il ceco Tomas Stanek, il polacco Konrad Bukowiecki, il tedesco due volte oro mondiale David Storl. Quanti rivali per Leonardo Fabbri (Aeronautica): dalle 17.25 il primatista italiano indoor inaugura la stagione tra i big d’Europa, primo passo verso gli Euroindoor. A completare il quadro sono lo statunitense Nick Ponzio e il polacco Jakub Szyszkowski. Nello scorso inverno il pesista fiorentino ha lanciato 21,59 a Stoccolma per appropriarsi del record nazionale, e poi all’aperto si è migliorato fino a 21,99 consolidando il secondo posto nelle liste italiane alltime alle spalle di Alessandro Andrei.

DIRETTA STREAMING – La Copernicus Cup di Torun sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube di World Athletics mercoledì 17 febbraio dalle 18.