Benigni: “Mi piace il trasformismo di Di Costanzo”

Spread the love

Image Il presidente Roberto Benigni, che non era a Mantova a causa dell'influenza, ha apprezzato dalla tv la prova gagliarda del suo Ascoli: "Sono soddisfatto di questo pareggio – ha detto il patron bianconero – perchè avevamo di fronte una squadra molto forte che voleva vincere per salire in vetta alla classifica.

L'Ascoli si è difeso con ordine creando un paio di buone occasioni, purtroppo è un periodo in cui ci gira tutto storto, speriamo che passi in fretta. Vedo un campionato ancora più anomalo di quello passato, ci sono formazioni come Parma e Brescia che hanno grandi potenzialità ma sono in ritardo. Non sono preoccupato delle poche reti delle nostre punte, sia Bucchi che Soncin hanno sempre fatto gol e sono certo che non si smentiranno. La mia fiducia nei loro confronti e di tutta la squadra resta immutata. Mi piace il trasformismo tattico di Di Costanzo, adegua il modulo alle esigenze della partita e cambia la formazione in base all'avversario. Nel passato campionato l'Ascoli andava in campo quasi sempre con gli stessi giocatori e lo stesso modulo".