Bocchetti: “Sono grato ad Ascoli e Frosinone”

Spread the love

Image Salvatore Bocchetti è balzato in pochi anni dal settore giovanile dell'Ascoli alla maglia della nazionale azzurra passando per il Frosinone, prossimo avversario della squadra di Colomba.

"Ho dei bellissimi ricordi legati alla maglia bianconera – ha dichiarato l'attuale difensore del Genoa sulle pagine de 'Il Messaggero' – ringrazio ancora mister Sonetti che mi ha fatto debuttare in serie A, anche se in una stagione sfortunata. Sono in continuo contatto con Enrico Guarna, un mio grande amico, con il quale ho vissuto una bella esperienza a Lanciano con Monaco in panchina, un tecnico che mi ha valorizzato tanto. Alla società del presidente Benigni devo molto, ma ancora di più sono grato al Frosinone, dove ho giocato con continuità un anno e mezzo. Una cosa è certa: alla fine di ogni partita mi informo subito sul risultato delle mie due ex formazioni. E' stato un peccato che l'Ascoli abbia avuto un inizio così faticoso, ma con Colomba la musica è cambiata, ora la squadra gioca bene ed è ben organizzata. Spero con tutto il cuore che sia i bianconeri che il Frosinone possano salvarsi, su questo non ho dubbi".