Bucchi e Soncin, si sono dimessi anche loro?

Spread the love

ImageNell'Ascoli e tempo di fuggi fuggi. Sarà l’aria di crisi della società che ha origini lontane. Ad errori si sono aggiunti altri errori e una serie di scelte sbagliate hanno portato a questa situazione davvero critica. E' in ballo il futuro dell'Ascoli: l'unico obiettivo perseguibile e salvare la stagione ovvero arrivare fino a giugno evitando la retrocessione. Poi ????? Riepilogo della pioggia di dimissioni la prima del1'amministratore delegate Pierluigi Di Santo (che tuttavia non intende rinunciare alle sue spettanze), poi il vice, presidente vicario Giulia Benigni, quindi 1'addetto stampa Marco D'Emidio. L'allenatore Di Costanzo è stato cacciato. Per i tifosi la lista comprende anche i bomber Bucchi e Soncin ci siano "dimessi" da ruolo di… attaccanti. Vero e che una delle cause principali) del quart'ultimo posto in classifica e proprio la mancanza dei loro gol. Bucchi ha risolto la prima partita (Ascoli-Vicenza 1-0) poi e andato in letargo. Soncin e ancora fermo al palo. Una sola rete in due nelle prime 11 partite: bottino davve¬ro deludente. Anzi fallimentare. Cosa sta succedendo ai due attaccanti bianconeri? In pre-campionato tutti invidiavo la coppia come tra le più forti del campionato ed invece come nelle favole al contrario al bacio della principessa il bel principe si è trasformato in rospo, e così la coppia con l’inizio del campionato è scomparsa colpendo pali traverse ma spesso hanno "colpito" anche i portieri avversari calciando addosso da pochi metri.