Calcio amputati, a Grottaglie la sfida per lo scudetto 2020

Redazione
0 0
Read Time:2 Minute, 0 Second

Sabato 17 e domenica 18 ottobre Grottaglie farà da cornice alla fase finale del Campionato Italiano di Calcio amputati 2020. Il Comune situato in provincia di Taranto ospiterà il girone di ritorno della rassegna nazionale giunta alla sua seconda edizione nell’ambito del programma paralimpico di Grottaglie 2020 Città europea dello sport.
La manifestazione, in programma al Centro Sportivo Azzurra di Villa Castelli, si svolgerà a porte chiuse in ottemperanza alle disposizioni anti-Covid vigenti.
La sfida sportiva per l’assegnazione dello scudetto 2020 vede in pole position il Vicenza Calcio Amputati, reduce da tre vittorie nette a 9 punti dopo il girone di andata disputatosi a Jesolo a settembre. Ad incalzare il club vicentino c’è sempre la Nuova Montelabbate, detentrice del titolo 2019, che aspetta lo scontro diretto di sabato alle 18:30 per avere riscontri importanti sull’esito del Campionato.
Non è da sottovalutare invece la crescita tecnica della Levante C Pegliese, attualmente seconda in classifica a pari merito con la squadra marchigiana. La Fabrizio Miccoli di Lecce invece è a caccia di un riscatto per portare a casa almeno una vittoria in terra pugliese.

“Dopo il torneo nazionale di tennis in carrozzina, ospitare in questa fase di riavvio del cartellone di iniziative sportive il campionato nazionale di Calcio amputati è per noi un grande onore – commenta l’assessore allo sport Vincenzo Quaranta – Il nostro obiettivo principale è diffondere la cultura dello sport, in particolare quello paralimpico, che permette alle persone con disabilità di riprendere il proprio percorso di vita, trovando nuovi traguardi da tagliare. Grottaglie sta ospitando eventi di caratura nazionale ed internazionale. Per noi è motivo di orgoglio e di ulteriore impegno per portare avanti il progetto delineato nel dossier di Grottaglie 2020 Città europea dello sport”.
Cattolica Assicurazioni, main sponsor di disciplina, dichiara: “L’entusiasmo visto nel corso delle gare del girone d’andata disputato a Jesolo ha confermato ancora una volta l’importanza dello sport nei processi di inclusione e coesione sociale. Valori fondanti e coerenti con il nostro modo di operare. Sostenere il Calcio amputati, per noi di Cattolica è un mezzo che ci consente di promuovere il valore etico ed educativo dello sport in ogni contesto. Siamo certi che i ragazzi anche in questo appuntamento sapranno riversare in campo ogni loro energia. E che vinca il migliore!”

Il Presidente FISPES Sandrino Porru sarà presente a Grottaglie per l’intera durata della manifestazione.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

M&G Scuola Pallavolo. Alziamo il sipario sulla nuova stagione.

Sabato 17 ottobre la […]
Videx 2020

Subscribe US Now