Calcio GIOVANISSIMI : Jrvs Ascoli 2- Ragnola 3

Spread the love

altIn un incredibile giornata di primavera per essere nel mese di febbraio, oggi domenica 16 si è svolta la gara dei giovanissimi jrvs contro il ragnola nel campo di Monticelli. comincio dal dirvi del grande ritorno in panchina del mitico Mr Mario Pagliacci, stimatissimo dai ragazzi.

Il modulo è rimasto invariato 4-1-4-1 con Daniel grelli come punta di riferimento. La gare è stata molto emozionante e spettacolare, al 5 minuto prendiamo la prima doccia gelata, l’attaccante del ragnola a tu per tu con il nostro portiere Luca infila il goal sotto al set, ma i nostri non demordono giocano un’ottima palla a terra andando spesso in profondità, dopo 10 minuti il centrocampo bianco blu stoppa un un tentativo di attacco del Ragnola, e in un ottima ripartenza palla a piede Daniel viene sevito in profondità e di fronte alla porta innesca un missile, il pallone si insacca centrale. dopo varie belle azioni sia dell’uno che dell’altra, al 18 in contropiede c’è un ottimo 1 e 2 tra Daniel e Carlo prima dell’ area di rigore, e in ottimo tiro a giro di Carlo il pallone va sotto l’incrocio. La partita è più che mai che viva e a 5 minuti dello scadere dopo un mischione nella nostra di area di rigore l’attacante esterno del ragnola è lesto nel prendere il pallone e ad insaccare in rete nonostante un ottimo recupero di Luca, primo tempo e si va negli spogliatoi con questo risultato. Dall’inizio del secondo tempo c’è la prima sostituzione entra Rocco per Emanuele. Dopo 10 minuti da calcio d’angolo del ragnola l’attaccante indisturbato segna mettendo il goal nell’angolino. La partita diventa sempre più emozionante, vengono inseriti anche i 2002 che stavano in panchina, e nonostante siano i più piccoli hanno dato grande impegno e abbiamo avuto anche altre 3-4 occasioni per pareggiare, ma alla fine il campo dice jrvs 2- ragnola 3. Complimenti ai ragazzi che hanno dato del filo da torcere ad una squadra composta prevalentemente dai 99 e 2000, con dei veri e propri giganti. Ottimo il sostegno del pubblico, divertito per questa bella gara, e un complimenti all’arbitro che ha diretto la sua prima partita accompagnato da un tutor, molto emozionato nel dettare la distinta