VEGAS Pro

FUTSAL ASKL, FINAL EIGHT E MOMENTANEO PRIMO POSTO

0
0
0
s2smodern

In sette giorni la squadra bianconera ha disputato tre partite incredibili, emozionanti e vibranti. Nella settimana precedente si è disputato il big match di C1 con il Grottaccia, con le squadre che erano appaiate in vetta alla classifica.

Ne è scaturito un pareggio contro un’ottima squadra ma che ha lasciato un pizzico di rammarico nella band di mister Fusco. Con un po’ di attenzione in più si potevano raccogliere tre punti fondamentali, ma all’ultimo secondo si è rischiato di rimanere a bocca asciutta. Ne ha approfittato l’Ankon che ha superato le due contendenti. Nel lunedì di Coppa successivo c’è stato il match con il Real San Giorgio nel ritorno degli ottavi. Dopo il pareggio dell’andata, contava solo vincere e alla fine pur con molta sofferenza è stato raggiunto il grande obiettivo della società e cioè quello di aver maturato il diritto ad accedere alle prestigiose Final Eight di gennaio, grande kermesse che in tre giorni vedrà le migliori squadre delle marche affrontarsi all’ultimo duello. I bianconeri non hanno disputato una grande partita ma alla fine in questi casi conta solo il risultato. E’ una competizione dove si è sempre ben figurato; infatti, sono già due le finali disputate dall’ex Adverso, di cui una vinta nel 2014. Ricordi indimenticabili che speriamo possano riviversi. Nell’ultimo turno di campionato il Futsal Askl ha affrontato una delle trasferte più difficili e più distanti del campionato. I ragazzi di Mercatello sul Metauro non perdevano nel loro fortino da oltre un anno e mezzo. Ai bianconeri è riuscita la grande impresa che li ha portati al primo posto momentaneo in classifica, visto il pareggio tra Grottaccia e Ankon. In attesa del turno di riposo intanto si dovrà difendere il primato contro il Castrum Lauri, squadra neopromossa e una delle sorprese del campionato. Sarà molto difficile raggiungere i tre punti che potrebbero permettere di riposarsi con rinnovata serenità in vista degli ultimi impegni di fine anno. Tornando alla partita con il Pieve D’Ico nel primo tempo i locali hanno avuto la meglio e sono stati padroni del campo davanti ai loro tifosi numerosi e rumorosi. Il Futsal Askl ha sofferto ma ha resistito e si è andati al riposo sotto di un solo gol. Nella ripresa invece gli ascolani hanno dimostrato di avere gli attributi lottando su ogni pallone con grinta e determinazione. Le prime azioni pericolose sono per il Futsal Askl che già al primo minuto ha un’occasione incredibile con Stipa che però si fa ipnotizzare da Bonci. Poco dopo un tiro di Paolini sfiora il palo. Al quarto minuto il Pieve passa in vantaggio. Punizione dalla distanza calciata da Bonci: la fucilata del portiere locale, probabilmente destinata fuori, colpisce il volto di un compagno e termina in rete. Poco dopo Traini respinge a mano aperta su Matteucci. A metà primo tempo è Bertozzi a rendersi pericoloso dopo un calcio d’angolo. Al ventunesimo i locali sfiorano il raddoppio grazie a una bella azione, ma il laterale del Pieve arriva in leggero ritardo per l’appoggio sul secondo palo. Nel secondo tempo il Futsal Askl pareggia subito i conti al terzo minuto. Stipa serve Felicetti che piazza la sfera all’angolino. Al nono minuto ci prova Galanti dopo una ribattuta ma il suo tiro è impreciso. Al minuto undici i bianconeri gridano al gol: il tiro di Felicetti sbatte sul palo, danza sulla linea di porta e Bonci toglie la sfera che ormai stava sorpassando la linea di porta. Il secondo arbitro, ben posizionato, indica di proseguire. Al quattordicesimo si compie la rimonta ascolana grazie ancora a Felicetti che infila come una volpe il piede tra difensore e portiere nel frattempo salito a centrocampo con la palla che s’insacca a porta vuota. Due minuti dopo il Pieve è molto sfortunato, nella stessa azione colpisce ben tre volte i legni della porta di Traini. E dopo tre minuti il Futsal Askl colpisce con una micidiale ripartenza conclusa da Stipa servito da Felicetti. I locali subiscono l’effetto psicologico del triplice colpo, soprattutto con Meliffi che si fa espellere per doppia ammonizione. I bianconeri approfittano della superiorità numerica realizzando ancora con Stipa. I locali provano comunque a reagire ma Traini sventa bene un tiro dalla distanza. Felicetti prova a realizzare la sua tripletta ma Bonci sventa in angolo col piede. Dall’altro lato Traini si oppone alla grande su Garavani e subito dopo su Guerra. Lo stesso Guerra ci riprova ma Traini respinge nuovamente. Allo scadere Latessa realizza il gol del definitivo due a quattro. Subito dopo gli arbitri fischieranno il finale per la grande esultanza ospite. L’ appuntamento da non perdere è per venerdì 17 alle ore 22,00 al palazzetto di Monticelli con l’obiettivo di mantenere il primato in classifica.

Pieve D’Ico : Bonci, Cimatti, Paolillo, Guerra, Bertozzi, Barzotti, Marchetti, Meliffi, Garavani, Barcelli, Matteucci, Latessa. Futsal Askl: Traini, Fusco, Guerrieri, Stipa, Galanti, Sestili, Angelini, Felicetti, Paolini, Marinelli. Reti: 1-0 Bonci // 1-1 Felicetti 1-2 Felicetti 1-3 Stipa 1-4 Stipa 2-4 Latessa