Campionati dilettantistici: ok Elpidiense e Ciabbino, scandalo a Belmonte

Spread the love

L'Elpidiense Cascinare è sempre più vicina alla vittoria del campionato di Eccellenza. I ragazzi di Gianni Clerici hanno espugnato nell'ultimo turno il campo del Biagio Nazzaro per 3 a 2 (doppietta di Catini e gol di Domizi) mantenendo sempre 9 punti di vantaggio sulle seconde in classifica, il Fossombrone che ha vinto 2-1 a Civitanova e la Fermignanese che si è imposta di misura in casa contro il Montegiorgio. Continua>>

Il Montegranaro capolista del girone B di Promozione ha impattato 2-2 sul terreno della Folgore Falerone (alla doppietta di Isidori hanno risposto gli ospiti nel finale con Maffei e Apicella). La squadra di mister Lombardi ha ora 9 lunghezze sulla Fermana, cinica nel superare al "F.lli Veccia" la Cuprense 1-0 grazie ad una rete dell'ex Cocciaretto. Al terzo posto in graduatoria si conferma il Corridonia, a -14 dalla vetta dopo il pareggio 1-1 a Torre di Palme, mentre in quarta piazza continua il buon campionato dell'Atletico Piceno, che ha pareggiato 1-1 a Caldarola (al vantaggio ospite di Alessi ha replicato un rigore di Mosciatti).

Giochi riaperti nel gruppo D di Prima Categoria. La Vis Carassai pareggia a domicilio 2-2 con l'Acquasanta (Giovannucci e Vita per i padroni di casa, Fabio e Fabrizio Fantuzi in rete per i termali) e vede diminuire a +4 il vantaggio sulla Jrvs Ascoli, che ha passeggiato 3-1 ad Offida trascinata dalle marcature di Capponi, Neroni e Italiano. In terza posizione a -10 dalla vetta arriva il Porto d'Ascoli, corsaro a Monterubbiano per 2-1 in virtù dei gol di Piergallini e Di Filippo.

Nel raggruppamento H di Seconda Categoria non ha giocato l'Amandola prima della classe contro la Sentina a causa del forte vento. Non ne ha approfittato il Campofilone secondo, a -4 dalla leadership dopo il pareggio interno 2-2 contro la Gmd Grottammare. In ottime condizioni è il Carassai, che arriva sul terzo gradino della graduatoria a quota 41 dopo aver espugnato per 1-0 il campo dello Sporting Acquaviva (gol partita di Angellotti al 92^).

La corazzata Ciabbino continua a dominare il girone I di Seconda Categoria. I ragazzi di mister Azzanesi hanno battuto in casa 1-0 il Piazza Immacolata grazie ad un guizzo di Di Matteo, allungando a + 9 sulle seconde in classifica, il Castignano sconfitto a domicilio 1-0 dal Venarotta e il Piane di Morro che non è andato oltre lo 0-0 contro il Piazzarola.

Finisce 2-2 il big match nel gruppo L di Terza Categoria tra Pedaso e Massignano. I rivieraschi a quota 34 mantengono due punti di vantaggio proprio sui massignanesi. A Belmonte Piceno arbitro negativo protagonista nell'incontro vinto dai padroni di casa 2-1 contro la Cossinea. L'inadeguato signor Rubicini della sezione di Fermo prima concede ai locali un rigore inesistente, poi si dimostra confuso e impreciso per tutto l'arco della gara, esarcebando i toni di un match che alla fine ha visto ben 4 espulsi e un grave infortunio ad un giocatore di casa trasportato via in ambulanza. Errare humanum est,ma consigliamo vivamente al signor Rubicini, per il bene del calcio dilettantistico, di trovare altre attività con le quali occupare i propri weekend.

La Casp Calcio allunga in testa al gruppo M, sempre di Terza Categoria, dopo la vittoria per 3-0 sul campo del F.lli Ballarin. Ora sono 5 i punti di vantaggio sull'Atletico Colli (vittorioso 3-1 contro il Ripaberarda) e 8 in più rispetto all'Agraria (battuta in casa 1-0 dal Santa Maria).

Nel raggruppamento N, infine, la capolista Maltignanese cade a sorpresa per 6-1 tra le mura del Porta Romana, il Ponte d'Arli secondo non gioca a causa del forte vento mentre lo Sporting Folignano terzo si fa beffare a domicilio 2-1 dall'Orsini.