Campionati dilettantistici, ultimi botti di calciomercato

Spread the love

Ultimi giorni di calcio mercato Dilettanti. Chiusura giovedì 17 ore 19. Gli addetti ai lavori sono alla ricerca di quei giocatori che fanno al caso del mister ovvero capaci di fare, in campo, la differenza. Non è facile trovarli anche perché, i giocatori buoni, le società che li hanno non li cedono. Intanto, vediamo come stanno andando le cose in casa di alcune squadre ascolane.

Promozione raggruppamento B. Il Comunanza dopo essersi assicurato dall’Arquata l’attaccante Marco Casali (’89) ha ceduto alla Longobarda, formazione cugina, l’attaccante Marco Testa, mentre ritorna alla società di appartenenza, Pro Calcio, il difensore Luca Mancini. Il Monticelli, oltre all’attaccante Daniele Di Simplicio (’87), si avvarrà delle prestazioni del centrocampista Stefano Filippini (’75) ex Arquata. Il Pagliare con gli arrivi del difensore Francesco Cappella (’89), dei centrocampisti Matteo Giancaterino (’85), Francesco Basso (’80) e dell’attaccante Luca Di Lorenzo (’82) salvo ultimi assalti, ritiene chiusa  la campagna di rafforzamento. L’Atletico Piceno, invece, sta bene così come impostato l’estate scorsa. Campionato di Prima categoria girone D. A farla da padrone il Ciabbino. Fra arrivi e partenze, saranno in tanti i giocatori che cambieranno casacca. Dall’Elpidiense Cascinare è arrivato il centrocampista Jari Iachini (’88) figlio d’arte dell’ex tecnico dell’Ascoli Calcio. Dall’Offida l’attaccante Stefano Volpini (’84) mentre dalla Vis Stella approda Luca Seghetti (’87). Sono stati ceduti: l’attaccante Enrico Di Matteo (’81) alla Maltignanese, i centrocampisti Matteo Cannellini (’88) allo Sporting Folignano e Francesco Silvestri (’84) al Villa Pigna. Dal Villalempa (Abruzzo) per l’Offida, arriva il portiere Mauro Di Giacomo (’89).