Campionato Calcio a 5 Serie C2 Campofilone – Adverso C5 2 – 2

altSotto un caldo torrido e un campo all’aperto al limite (si fa per dire) della regolarità, l’Adverso rimanda nuovamente l’appuntamento con la prima vittoria. Vittoria che sembrava alla portata dei ragazzi di mister Travaglini, ma sfuggita per poca concretezza e solite amnesie difensive.
La partenza è più che buona, anche stavolta sono diverse le occasioni create, ma vengono sciupate per imprecisione,bravura del portiere, mancati affondi sul secondo palo e anche un po’ di sfortuna. E così nel calcio chi sbaglia paga; rimessa laterale per il Campofilone, squadra che sta letteralmente a guardare, e l’avversario indisturbato può mirare l’angolino basso. Fortunatamente l’Adverso schiuma rabbia e Morganti ruba palla e tira un fendente per l’unica incertezza del portiere locale. Passano pochi minuti e Zuppini lancia un missile terra/aria che si insacca sotto la traversa. Primo tempo finisce con l’Adverso in vantaggio. Alla ripresa del gioco sembra che la squadra sia rimasta a prendere il solo afoso e va letteralmente in bambola concedendo incredibili occasioni da rete (almeno tre) che i locali non sfruttano, grazie anche all’ottimo Trasatti. Il mister è costretto a chiamare il “time-out” per svegliare e strigliare la squadra. Così si riprende a cercare un po’ di gioco, che anche se non molto fluido, porta ancora a almeno 5/6 nitide palle goal non sfruttate; il portiere fermano ricaccia in gola l’urlo dei ragazzi ascolani in almeno tre occasioni. Nel concitante finale la squadra di Travaglini ha la ghiotta occasione per portare a casa i tre punti meritati su tiro libero, ma stavolta il cecchino “Gippo” Angelini si fa parare il tiro dal poritere. Un punto che da adito a qualche recriminazione ma che comunque muove la classifica.
Venerdì alla struttura integrata scenderà il Trodica del super bomber Zuckowski.