Campionato Calcio a 5 Serie C2 Corridoniense – Adverso C5 4 – 4

Terza trasferta e terzo pareggio, l’Adverso fuori dalle mure amiche pare riesca a conoscere solo un risultato. Pareggio che comunque è scaturito contro una bella squadra che era seconda in classifica e che l’anno passato ha sfiorato i play off.
Come al solito la partenza è quasi disastrosa, la squadra mostra poca concentrazione, passaggi errati e disattenzioni collettive. Solo dopo aver subito il goal i ragazzi di Travaglini si mettono a giocare e imbasticono qualche bella trama, arrivando vicino al goal. Il primo tempo termina comunque col risultato di 1 a 0 per i locali. A inizio secondo tempo Gasparri si incunea tra due avversari su passaggio filtrante di Morganti e mira all’angoletto. Il pareggio dura poco, e il Corridonia si riporta in vantaggio. Passaggio filtrante di Gippo Angelini per il ritorno al gol di Big Mac Travaglini. Altra mazzata per l’Adverso, con la squadra locale che segna nuovamente quasi subito con un azione viziata da un fallo di mano non rilevato dall’arbitro. Passano pochi minuti e la squadra maceratese segna il gol che potrebbe chiudere il match. Ma il carattere “adverso” esce ancora una volta fuori e in questi frangenti si riesce a vedere un bel gioco. Così prima Fabio Traini segna con un tiro all’angoletto su assist di Cipollini, e poi è ancora Big Mac Travaglini a segnare il gol del pareggio.
Il Corridonia non ci sta e ma Trasatti decide di abbassare la saracinesca e compie almeno due parate a dir poco prodigiose. L’ Adverso ha addirittura due palle per vincere l’incontro, con Angelini dopo una bella azione che tira al volo e soprattutto nei secondi finali con Gasparri che solo al limite dell’area che calcia di poco fuori dopo una stupenda azione corale di calcetto.Venerdi scendera’ alla struttura integrata la Mandolesi. Per chi c’era due anni fa non potra’ essere una partita come tutte le altre, il ricordo di quella partita che ha sancito la retrocessione e’ ancora vivo.