Campionato Calcio a 5 Serie C2 Liberta’ di Movimento – Adverso C5 1 – 1

altL’ Adverso non riesce a ripetere la brillante prova offerta contro la Mandolesi e coglie il 4′ pareggio su quattro trasferte. Un punto che muove la classifica, ma che lascia un pizzico di amaro in bocca in quanto si sarebbe potuto raccogliere l’intera posta. Quello visto al palaLDM è stao un match maschio,vibrante e sempre in bilico. I ragazzi di Travaglini hanno nei primi dieci minuti circa tre occasioni nitide per sbloccare la partita, ma Travaglini,Angelini,Zuppini e Morganti non riescono a concretizzare. i locali si rendono pericolosi con diverse discese soprattutto dalla fascia sinistra, da cui scaturirà poi l’autogol. Un tiro non troppo pericoloso deviato da Fabini Traini si insacca alle spalle di un incolpevole Trasatti. Prima del gol Paoletto Benigni colpisce la traversa per i locali, Traini si rende pericoloso con un bolide ben parato dal portiere rivierasco, mentre Morganti da due passi non riesce a correggere in rete. Nel finale Zuppini spreca un tiro libero, sulla cui ribattuta Gippo Angelini colpisce il palo. Nell’intervallo mister Travaglini striglia una squadra poco motivata e nella ripresa i ragazzi ascolani prendono in mano il pallino di gioco e pressano nella metà campo avversaria. Gasparri colpisce la traversa ed è ancora Cipollini, uomo partita contro la Mandolesi, a siglare il pareggio su calcio d’angolo. L’incontro si accende e gli animi si scaldano. Trasatti compie due parate prodigiose, e nel finale subisce un netto fallo da un avversario che avrebbe sancito il tiro libero per l’Adverso, ma un incerto arbitro fischia un fantomatico fallo “a due”,eludendo ai ragazzi ascolani la possibilità della vittoria.

Venerdì al palastruttura di Villa Pigna scenderà il Fontespina caricato a mille dopo la stupenda e scoppiettante vittoria contro la ex capolista Eagles Fermo.