Campionato italiano di Goalball:lotta al vertice per lo scudetto tra Colosimo Napoli e Omero Bergamo

Colosimo Napoli Il 2 e 3 giugno a Bergamo si disputeranno le ultime gare di Goalball per l’assegnazione del titolo di campione d’Italia. Lotta serrata tra le due squadre più forti, Colosimo Napoli e Omero Bergamo, ancora imbattute e che, con 24 punti, guidano entrambe a punteggio pieno la classifica. I partenopei sono i campioni in carica e per questo favoriti, ma il Bergamo ha rinforzato le fila con l’acquisto del cubano naturalizzato italiano, Oney Tapia. Il Colosimo ha risposto alla campagna acquisti con il tesseramento del nazionale algerino Alane Idriss, che debutterà nel campionato italiano proprio contro il Bergamo, nella lotta finale allo scudetto. In caso di vittoria il Colosimo Napoli conquisterebbe il terzo titolo e andrebbe a consolidare la leadership nel panorama delle migliori società sportive d’Italia. Un prestigio già ampiamente meritato con l’aggiudicazione nel Torball di due Coppe Italia, un Torneo Internazionale e due secondi posti in campionato; nel Goalball (disciplina paralimpica) scudetto nella stagione 2010/2011, Stella di Bronzo al merito sportivo e premio “USSI Campania” come seconda migliore società sportiva, assegnato dal CONI, alle spalle del CalcioNapoli di De Laurentis. Il commento dal direttivo: “Abbiamo un gruppo meraviglioso! Gli atleti sono dei veri campioni, anche fuori dal rettangolo di gioco, e vogliono vincere. Come i campioni del calcio hanno già incassato la Coppa Italia e vogliono regalare alla città di Napoli anche lo scudetto”.