Carlo Pelagatti: “L’Ascoli è un gruppo di amici prima che di colleghi”

pelagatti

A due giorni dalla gara di Tim Cup è stato il difensore Carlo Pelagatti a commentare la prestazione dei bianconeri:

 

“Non fa mai piacere perdere, non mi piace nelle amichevoli figuriamoci in un incontro come la Coppa Italia. Devo dire però che per 70′ abbiamo giocato veramente bene e palla a terra; poi siamo un po’ calati fisicamente anche a causa dei carichi di lavoro dei giorni precedenti che hanno appesantito le gambe e, in occasione dei due gol incassati, abbiamo commesso due disattenzioni. La mia posizione? Ho giocato spesso a destra, ma anche da centrale e sono due ruoli che mi piacciono indistintamente. Col nuovo modulo c’è maggiore possibilità di giocare palla a terra”.

 

La preparazione della squadra, per la gran parte quella della scorsa stagione, va avanti in città dopo la prima fase a Cascia:

 

“Siamo il gruppo dello scorso anno per la maggior parte” – ha proseguito Pelagatti – “Siamo prima amici e poi colleghi, abbiamo anche fatto le vacanze estive insieme e questa unione fra noi rende molto agevole l’inserimento dei ragazzi nuovi”.

 

Domani è in programma la prima amichevole estiva a Tolentino:

 

“Sono partite importanti per la Società; credo sia bello far sentire la vicinanza dell’Ascoli Picchio a tutto il territorio. E poi queste gare sono fondamentali per noi calciatori che abbiamo la possibilità di oliare i meccanismi di squadre e mettere minuti nelle gambe”.