CASTIGNANO–CUPRENSE 2 – 1: 31’ Niccolini, 43’ Rossi (CAS); 72’ Andrea Di Ruscio (CUP)

Spread the love

dsc_4153CASTIGNANO.Torna meritatamente alla vittoria il Castignano di Mister Oliviero Di Lorenzo contro una Cuprense scesa al Comunale con l’intento di portare al casa almeno un pari. Biancorossi che si presentano nell’ormai “consueta” formazione rimaneggiata causa infortuni, schierandosi con il  4-3-3 e confermando Rossi al centro della difesa al fianco di capitan Rossetti, con Iotti terzino destro e Tirabassi dal 1’ in mediana. La Cuprense, guidata dall’allenatore-giocatore Ludovico Capriotti,  che si schiera invece con un iniziale 4-2-3-1 con gli esperti Pelliccioni, Ottaviani e Caponi a fare da “chioccia” ai tanti giovani del vivaio gialloblù. Dopo un inizio di studio tra le due compagini, sale in cattedra G. Di Lorenzo che si fa pericoloso in più occasioni, senza però trovare il pertugio giusto. La Cuprense bada a difendersi ed al 31’ il Castignano la punisce: azione personale di Gianluca Di Lorenzo che appena entrato in area prova il tiro; il portiere ospite respinge malamente proprio sui piedi dell’accorrente Niccolini che non ha difficoltà a ribadire in rete da pochi passi, siglando così il suo 7° sigillo stagionale.Biancorossi che poi si portano sul 2-0 al 43’ quando da un calcio d’angolo battuto ancora da un attivissimo Gianluca Di Lorenzo, Rossi è bravo ad inserirsi sul secondo palo e ad infilare Simone Di Ruscio per la seconda volta.Grande gioia anche per il jolly del Castignano che si fa trovare al posto giusto nel momento giusto, dimostrando oltre che duttilità tattica anche freddezza sottoporta per un meritatissimo 1° centro stagionale, che in pratica chiude la prima frazione di gioco.Secondo tempo che si apre ancora con il Castignano in attacco, con la gara ampiamente sotto controllo. Lo dimostra il fatto che al 56’ Gianluca Di Lorenzo, ben imbeccato da Niccolini, si divora in contropiede il gol del 3-0 in maniera colossale, calciando di poco fuori a tu per tu con il portiere ospite.La stanchezza si fa però sentire e gli ospiti prendono dunque coraggio, schierandosi anche con un offensivo 4-2-4che mette in sofferenza la retroguardia biancorossa. Mister Di Lorenzo decide allora di coprirsi con la difesa a 5 inserendo A. Capriotti per Albertini. Al 72’ però arrivail bel gol di testa di Andrea Di Ruscio, bravo a depositare in rete il cross al bacio di Ottaviani, che coglie impreparata la difesa di casa. La Cuprense  ora crede al pari ed al 76’ ci va vicino il subentrante Mattioli che, lasciato colpevolmente solo in area di rigore, spara malamente sopra la traversa da ottima posizione, ma che brivido per i locali che per un attimo rivivono i fantasmi di sette giorni fa con la Palmense. Passato lo spavento, ilCastignano chiude in avanti con una bella azione targata Vannicola – G. Di Lorenzo, con quest’ultimo, stanchissimo, che manca di poco il 3-1.Biancorossi che si riportano dunque in terza posizione solitaria a quota 16 punti, a sole 3 lunghezze dalla capolista Atletico Azzurra Colli, fermata sul pari a Venarotta.Prossima partita sabato 8 novembre alle ore 14:30 ad Altidona contro il fanalino di coda Altidona Pedaso in una gara da non sottovalutare assolutamente, visto che i padroni di casa sul loro campo sanno essere sempre temibili e la sconfitta dello scorso anno patita al 90’ proprio ad Altidona, deve far tesoro.

CASTIGNANO: Berardini, Iotti, Giovannucci, Tirabassi, Rossi, Rossetti, Andrea Di Lorenzo (80’ Vannicola), Massetti, Niccolini, Gianluca Di Lorenzo, Albertini (72’ Andrea Capriotti). All: Oliviero Di Lorenzo

CUPRENSE: Simone Di Ruscio, Del Zompo, Morganti (78’ Pagliarini), Ludovico Capriotti, Malavolta, Pelliccioni, Ottaviani (91’ Assenti), Caminonni (46’ Mattioli), Andrea Di Ruscio, Corradetti, Caponi. All: Ludovico Capriotti

Arbitro: Giretti di Macerata

Note: Spettatori 200circa.