CIABBINO-COLLI 4-2.DISFATTA IN TERRA ASCOLANA

Atletico Azzurra ColliASCOLI PICENO:Passo falso pesantissimo della compagine collese al cospetto di un Ciabbino che pur senza aver grosse individualità,sopperisce per 90 minuti con grinta,corsa e applicazione meritando il successo.Sono bastati un paio di risultati consecutivi positivi per far ricadere la squadra nei soliti difetti,un giro palla esasperato,una mancanza di cattiveria accentuata e qualche leggerezza di troppo.Il risultato è cosi compromesso.

Eppure eravamo partiti bene,nonostante le assenze di Doria,Paolini e Pelliccioni.Cardinali,migliore dei nostri per distacco,ci portava in vantaggio dopo 7 giri di lancetta,scambiando con Bonfiglio e rifinendo con bravura alle spalle di Scaramucci.

Ma subito dopo è Nepi,su punizione,a centrare,con l’aiuto di qualche deviazione,l’angolino basso,rendendo vano il tuffo di Calvaresi.Ma il Colli è in partita e torna in vantaggio.Paoloni si procura un penalty con un inserimento centrale,e Bonfiglio trasforma con la consueta freddezza.Da qui però è notte fonda.Non riusciamo ad approfittare degli ampi spazi concessici dai nostri avversari,dimostriamo un fraseggio sterile e volto piu all’estetica che alla praticità,e al 46’arriva il secondo pari.Su punizione,ancora,scaturita stavolta da un errore nell’uscita della palla.

Il tiro di Petrangeli è beffardo,e supera Calvaresi sul suo palo,col nostro portiere non esente stavolta da responsabilità.Si va al riposo sul 2-2.Nella ripresa il Ciabbino ci mette quel cuore che a noi oggi è mancato e che avevamo messo nelle recenti partite,e trova il 3-2 grazie a Volpini,con annessa responsabilità dell’incerta retroguardia ospite,e col dubbio di un off sides.Silvestri si gioca la carta Pelliccioni,in precarie condizioni fisiche.Il nostro esterno destro sembra dare verve e crea l’occasione per il pari sprecato da Mozzoni,ma si fa espellere al 70 per ingiurie.

Da li in poi è tutta in salita.Ci aggrappiamo a qualche punizione di Bonfiglio,ma siamo stanchi e demoralizzati,e cosi al 90 in contropiede Massi,appena entrato,ci fa il 4-2.Rimbocchiamoci le maniche e torniamo ad allenarci,il tempo per rimediare c’è.Forza ragazzi !!!

CIABBINO:SCARAMUCCI,DI BARTOLOMEO,GALIE,SANTINI,FERIOZZI,CINCIRIPINI,CIABATTONI,BRUNI,VOLPINI(80’MASSI),PETRANGELI,NEPI.ALL AZZANESI

COLLI:CALVARESI,SARRA,MOZZONI,OGLIARI,CICCHI,VALENTE,FANTUZI(65’PELLICCIONI),PAOLONI,CARDINALI,BONFIGLIO,DI VENANZIO.ALL.SILVESTRI

ARBITRO KECI(fm) 

RETI:7’CARDINALI,10’NEPI,17’BONFIGLIO(r),45’PETRANGELI,60’VOLPINI,92’MASSI

PAGELLE

 

CALVARESI 5 : Sfortunato sul primo goal, scivola sul secondo, incolpevole sul terzo e quarto goal. Al di là delle quattro reti subite, evita, in realtà un passivo ancor più pesante.

 

SARRA 5 : Prova a interpretare le due fasi in maniera poco chiara. Preciso su qualche anticipo, meno sugli appoggi e sulle ripartenze. Legittimato in parte dalla posizione inconsueta.

 

CICCHI 5,5 : Capitola solo nella ripresa, quando Volpini sfugge alla marcatura sua e di Ogliari e affonda la squadra ospite.

 

OGLIARI 5,5 : Vale lo stesso discorso fatto per Cicchi. Il centrocampo non fa da frangiflutti e i due centrali si ritrovano spesso a fronteggiare gli attacchi avversari praticamente soli. Alza bandiera bianca al goal di Volpini e nel finale mette le pezze che può.

 

MOZZONI 5 : Mezzo voto in meno per un’ammonizione ingenua rimediata per proteste. Incappa nella giornata no, come tutta la squadra.

 

FANTUZI 5 : A tratti poco concreto, sfrutta solo parzialmente la sua velocità. Pesa su di lui un errore, piuttosto grave, sotto porta che costa il mancato vantaggio.

 

PAOLONI 5,5 : Primo tempo da 7, secondo da 4, sembra un altro giocatore quando torna in campo; forse cala per via del fiato.

 

VALENTE 5,5 : Canta e porta la croce, ma non può sobbarcarsi il lavoro di più persone. In fase di impostazione regala troppe palle agli avversari.

 

DI VENANZIO 4,5 : Peggiore partita forse da quando veste la maglia del Colli. La troppa rabbia per il risultato gli rende la visuale poco lucida. In quanto a grinta è, in ogni caso, encomiabile.

 

CARDINALI 6,5 (IL MIGLIORE) : La barca affonda ma Cardinali si salva. Regala il goal del vantaggio ( fattura pregevole ) e sbraccia, sgomita e lotta fino al novantesimo. Peccato che un giocatore così non possa essere assistito meglio.

 

BONFIGLIO 6 : Capitano coraggioso, tenta di rimboccarsi le maniche e con molta umiltà, leggendo anche la partita, viene a prendersi palla molto indietro. Segna il rigore del momentaneo vantaggio, inconsapevole che il peggio sarebbe arrivato da lì a pochissimo.

 

PELLICCIONI 4 : Se la prende con le alte sfere e per punizione viene buttato fuori. Peccato, sembrava dare veemenza e vitalità a una manovra che fino a quel momento stava risentendo di poche idee. E’ un periodo in cui le divinità, a prescindere dalla considerazione dell’esterno destro, non ci sono molto a favore.