C.Italia, la Picenum travolge anche lo Spello

Spread the love

Image Una Picenum Calcio Femminile più che strepitosa mette in carniere la seconda affermazione stagionale battendo a domicilio le umbre dello Julia Spello, affermazione che la conferma solida in vetta al girone di Coppa Italia.

Il largo successo frutta a Iannotta e compagne anche gli applausi del pubblico locale, in una giornata in cui il sole ha cercato di dire anche la sua nei confronti delle minacciose nuvole di pioggia, in un campo in perfette condizioni. Decisamente impeccabile è stata l’impostazione tecnico tattica della Picenum che dopo una piccola fase di studio iniziale, al 23’ della prima frazione di gara, passa in vantaggio con una prodezza balistica della italo-australiana Iannotta, capace di trafiggere l’estremo umbro con classe, agilità ed esperienza dopo uno splendido allungo sulla fascia della Santucci.

Iannotta e socie si ripetono 8’ più tardi pervenendo al raddoppio con un’azione da antologia calcistica. Un’azione manovrata tutta di prima, sfruttando gli ampi spazi, ingenuamente lasciati liberi dalle locali, conduce la sfera, che non tocca nell’occasione mai il manto erboso,sui piedi della solita italo-australiana che sola davanti all’estremo umbro infila lo 0-2 e la prima doppietta personale stagionale.

Lo score non si aggiorna sino alla ripresa, frazione di gioco che si rivela decisamente ancora più brillante di quanto fosse stata la prima. Le giallorosse escono dagli spogliatoi ancora più cariche e grintose, senza pensare al risultato già acquisito e continuando a macinare gioco e spettacolo oltre che a sprecare occasioni, mettono sotto un avversario praticamente inconsistente.

L’enorme mole di gioco e la supremazia territoriale sviluppate non esimono però la truppa picena da una ingenuità difensiva che porta, al 38’ del secondo tempo, alla realizzazione da parte delle padrone di casa che inaspettatamente riaprono il risultato. E’ comunque al 42’ che la Santucci chiude il discorso con un bel pallonetto da applausi.

"Dopo un 1-3 così" ha dichiarato il Patron Lucidi al termine della gara "non si può certo dire che le ragazze non abbiano compiuto il proprio dovere". "Squadra fantastica…" "…Dobbiamo però mantenere alta la tensione" ha continuato con piglio deciso il presidentissimo "visto che alle porte c’è una insidiosa sfida casalinga con il Montecassiano…"

Domenica prossima, infatti, il turno di Coppa prevede il derby marchigiano piceno-maceratese contro quel gruppo di ragazze che più di ogni altro avversario in regione hanno costituito negli ultimi anni l’alter ego delle giallorosse…