Comunanza, bye bye Promozione!

Pietro Mazzocchi
0 0
Read Time:1 Minute, 51 Second

Ieri per il Cominanza58 sono arrivati i titoli di coda. La compagine del presidente Fabio Mancini si conceda dai suoi tifosi con una vittoria, ma con un sol gol (ne avrebbe dovuto farne almeno due) e retrocede in Prima categoria.
“Dispiace! Purtroppo siamo stati condannati dagli ennesimi errori arbitrali che per noi, durante il campionato, sono stati una costante. Ai ragazzi dico grazie per quanto di buono hanno saputo fare e per il loro attaccamento ai colori sociale. Comunque, all’amarezza della retrocessione, tengo a sottolineare che da domani saremo già all’opera per allestire una squadra per un campionato, di vertice, di Prima categoria. Agli scettici, dico che siamo già iscritti al campionato di Prima” tiene a rimarcare il presidente con un pizzico di orgoglio. Alla fine è stata festa per gli ospiti come pronosticabile alla vigilia. “Da quando sono arrivato io, la squadra ha dimostrato tutto il suo potenziale tecnico. Ai ragazzi va il mio riconoscimento, come pure alla società e al presidente Ezio Cancilleri. Ora, godiamoci questa permanenza che ci siamo guadagnata sul campo contro un Comunanza58 che meritava miglior sorte” dichiara mister Aloisi. Come immaginabile la posta in palio valeva una stagione. L’1-0 del “Luigi Prosperi” come ricordato, fa festeggiare appieno il solo Pagliare che malgrado la sconfitta riesce a conquistare la salvezza. Il Comunanza58, invece, deve rassegnarsi alla retrocessione. Ma come detto dal presidente, nessun dramma. Si ricomincia con propositi bellicosi. Il gol, che sbloccava il risultato è di Caponi che con il suo sinistro “fatato” batteva imparabilmente Marinelli. Ma non è bastato forse perché arrivato quando i giochi erano fatti. Presente, sugli spalti, anche il sindaco di Comunanza Domenico Annibali che ha avuto parole di compiacimento per i ragazzi. “Peccato! Sono stati encomiabili e meritavano miglior sorte”.

Comunanza     1  

Pagliare       0

COMUNANZA: Grande, Grelli, Caponi, Tedeschi (7’st Brega), Valentini, Costantini (43’st Tiburzi), Giachini, Tomassini, Casali, Soprani (38’st Antognozzi), Pelliccioni.  

PAGLIARE: Marinelli, Cublesan, Galiè, Giancaterino, Germini, Spinosi, Basso, Chiappini, Starace (25’st Tedeschi), De Bernardinis, Di Lorenzo (43st Scarpantoni). All. Aloisi.

ARBITRO: Paolini di Pesaro.

RETI: 18’st Caponi.

NOTE: spettatori 150. Ammoniti: Pelliccioni, Casali, Spinosi, Di Lorenzo, Giancaterino, Starace. Espulso: 40’st Grelli. Angli: 7 a 1. Recupero: pt 0’- st 4’.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

Padova - Ascoli 3-1

L’Ascoli a Padova gioca […]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com