Comunanza e Fermana impattano 1-1

Pietro Mazzocchi
0 0
Read Time:2 Minute, 40 Second

Image Andre Giachini. Parafrasando una delle massime reminiscenze scolastiche. Volle sempre volle fortissimamente volle tornare fra i suoi vecchi compagni di cordata con i quali lo scorso campionato ha vissuto momenti di gloria calcistica.

E lui che ti fa? Al debutto li ricompensa con un gran bel gol facendo sognare compagni di squadre e tifosi per una possibile vittoria contro la corazzata fermana. Il sogno, però, è durato solo due giri di lancette d’orologio. A ristabilire i giusti equilibri ci ha pensato Buffa con un gol da incorniciare. E dire che fino a quel momento non è che il giocatore si fosse fatto vedere più di tanto. Paolini, portiere del Comunanza, al cronista negli spogliatoi:: "Hai visto cosa mi ha fatto? Una vera prodezza balistica. Per noi portiere non c’è nulla da fare". Due reti una più bella dell’altra, arrivate nel finale di partita, hanno fatto da contorno ad una gara che ha vissuto, a sprazzi, momenti altamente spettacolari specialmente nel finale di partita. Il merito va ai giocatori, ma anche ai due tecnici che hanno saputo dare alla gara la giusta interpretazione in modo particolare il tecnico fermano che puntava alla vittoria per non perdere contatti con la capolista Atletico Piceno che dopo il tremendo kappao (1-4) di domenica scorsa contro il Trodica si è subito riscattato vincendo con il Petritoli (3-2). "Un’occasione mancata? A dire il vero avrei preferito lo zero a zero, esclama il nostro interlocutore nel dopo gara. Abbiamo giocato poco sotto porta e per giunta con poca lucidità. Avremmo dovuto chiudere la partita. Non solo non ci siamo riusciti, ma abbiamo rischiato di perderla. Andremo avanti di gara in gara cercando di fare più punti possibili. Queste partite devono farci riflettere. Ci vuole la stoccata buona. Per fortuna, conclude Prete, che abbiamo evitata la beffa". Il pareggio sta bene ai padroni di casa anche se recriminare, non è peccato, per una vittoria veneta a meno al foto finish: "Non ho aggettivi per elogiare i ragazzi, esclama mister Mora. Sono Stati encomiabili. Si sono sacrificati impegnandosi con tutte le loro forze pur di non soccombere dinanzi ad avversari di grosso lignaggio. Certo resta un pò di amaro in bocca. L’importante è che non si è perso". Tutti bravi! Difficile indicare il migliore. Per il Comunanza, il cronista ha lasciato l’incombenza ai giocatori i quali all’unanimità hanno indicato Giachini, mentre per la Fermana ci siamo assunti noi l’onere segnalando Buffa. Bene la terna arbitrale.

COMUNANZA:Paolini, Astolfi, Tomassini, Tramannoni, Valentini, Cipolloni,Giachini(90’Testa), Gentili, Sesrtini(Ascenzi), Franconi, Caponi. A dis.: Pulcini, Pontani, Paolo Cicchi, Lupi, Iommi. All. Mora.

FERMANA:Luciani,Lignite,Colella,Troli,DiSalvatore,Buffa,Recchia(57’Gibs),Ciabattoni,Corvo(60’Maffei)Cazzella,Dereggi(77’Alfonsi).A dis.: Bonaiuto, Di Paolo, Spinozzi, Castiglione. All.Prete

ARBITRO:Piccinini di Forlì.

RETI: 83’ Giachini, 85’ Buffa.

NOTE: spettatori: 150 di cui circa 30 fermani fatti accomodare nel settore riservato ai tifosi ospiti. Presente numerosa forza dell’ordine. La gara si è giocata a Centobuchi.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Next Post

LES DEMOISELLES DE CITROEN

TORTORETO LIDO – Quando […]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com