Comunicato circolo 3 ottobre 1943 pd Ascoli piceno

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Circolo di Porta Maggiore, “sezione 3 Ottobre 1943”, si è riunito per discutere della situazione politica in vista del ballottaggio del 9 giugno ad Ascoli Piceno.
Prima di esprimere la propria posizione, l’assemblea intende rivolgere un invito ad Ascolto e Partecipazione a riflettere sulla scelta di disertare le urne.

Scelta non condivisibile:
– non solo perché il voto è un dovere morale di civiltà;
– non solo perché la non partecipazione al voto alimenta il drammatico fenomeno di disaffezione alla vita democratica che ormai riguarda milioni di cittadini soprattutto giovani;
– non solo perché il comitato fa della “partecipazione” l’essenza stessa della sua natura politica;
– non solo perché l’astensionismo è una chiara espressione di voto, in un ballottaggio dove a sfidarsi sono due candidati, uno al 37% e l’altro al 22% dei consensi.

L’assemblea si conclude con la decisione di partecipare al voto e fa proprio l’appello contenuto nel messaggio del Presidente dell’ANPI provinciale. Di fronte a una prospettiva di destra destra, la sinistra ha il dovere morale e politico di allargare, pur nella diversità, il fronte democratico e antifascista, isolando e sconfiggendo la cultura dell’odio sociale e il pericolo di un blocco conservatore e populista anche ad Ascoli.

Print Friendly, PDF & Email